Ginny & Georgia, la recensione: la serie Netflix che strizza l'occhio a Una mamma per amica

La recensione di Ginny & Georgia: una serie che, a prima prima vista, sembrerebbe voler replicare il successo di Una mamma per amica ma che, in realtà, si rivela molto più drammatica, conflittuale e oscura.

RECENSIONE di 24/02/2021
Ginnygeorgia Season1 Episode1 00 06 38 14R
Ginny, Georgia e Austin in una scena della serie tv Ginny & Georgia

Se vedendo il trailer della nuova serie Netflix Ginny & Georgia, disponibile sulla piattaforma dal 24 febbraio, avete avuto la sensazione di trovarvi di fronte a un prodotto molto simile a Una mamma per amica, avete ragione. Ma anche torto. Ragione perché le premesse della serie TV ideata da Sarah Lampert e diretta da Debra J. Fisher (Alias e Criminal Minds), sembrano ricalcare quelle dell'amatissimo show di Amy Sherman-Palladino. Abbiamo, infatti, una donna single ed estremamente sicura di sé con una figlia adolescente, avuta quando lei stessa era solo una teenager. Torto perché, in realtà, come vedremo nella nostra recensione di Ginny & Georgia, le due serie non potrebbero essere più diverse di così. Un chiaro tentativo di attirare quella fetta di pubblico che sogna di tornare a passeggiare per le pittoresche strade di Stars Hollow a braccetto con Lorelai e Rory? Probabilmente sì. Ma se saprete andare oltre all'episodio pilota troverete molti più conflitti, misteri e tematiche tanto attuali quanto delicate.

G&G Girls

Ginnygeorgia Season1 Episode2 00 21 58 12R
Ginny & Georgia: Brianne Howey e Antonia Gentry nella serie Netflix

La serie tv Ginny & Georgia è incentrata sulla vita di due giovani donne, madre e figlia. Georgia Miller (Brianne Howey) è una trentenne affascinante, sicura di sé e piena di risorse; Virginia detta Ginny (Antonia Gentry) è un'adolescente un po' ombrosa e destabilizzata dai numerosi trasferimenti ai quali la madre l'ha sottoposta negli anni. A completare la famiglia il piccolo Austin, il fratellastro di 9 anni di Ginny. Rimasta vedova dopo la morte improvvisa del patrigno dei ragazzi, Georgia decide di trasferirsi in maniera definitiva in una cittadina del Massachussets, per ricominciare tutto da capo e poter mettere finalmente radici. Così, Ginny inizia a frequentare la prestigiosa Wellsbury High School, destreggiandosi tra nuove amicizie e primi amori, mentre Georgia viene assunta nell'ufficio del sindaco Paul Randolph (Scott Porter). Le cose sembrano finalmente andare per il verso giusto per le due giovani donne, libere di plasmare la propria vita come hanno sempre desiderato. Ma il passato di Georgia torna presto a bussare alla loro porta, minacciando di mettere a repentaglio quella stabilità conquistata tanto duramente.

70 serie TV da guardare su Netflix - Lista aggiornata a gennaio 2021

Ginny: diventare adulti con una madre ingombrante

Ginny And Georgia Netflix
Antonia Gentry è Ginny nella serie tv Ginny & Georgia

Ginny è un'adolescente come tante, con i suoi desideri e le sue insicurezze. Costretta a trasferirsi da un posto all'altro a causa delle decisioni della madre Georgia, Ginny non ha mai avuto modo di godersi la sua vita di adolescente e di stringere delle amicizie sincere. Non solo: il suo essere mulatta, "troppo bianca per i neri ma troppo nera per i bianchi", la fa sentire lontana anni luce dalla madre che lei considera bellissima e seducente, mentre soffre la mancanza di quel padre lontano dal quale ha ereditato i suoi riccioli neri e la pelle d'ebano. Giunta nella nuova scuola in Massachussets, la ragazza riesce finalmente a costruire dei legami profondi, soprattutto grazie alla vicina di casa nonché compagna di liceo Maxine (Sara Waisglass) che la introduce nel suo gruppo di amiche. Questa sua nuova vita fatta di socialità e prime esperienze, però, fa emergere tutte le fragilità di Ginny, portandola a interrogarsi sulla propria identità che in più occasioni tenta di omologare a quella delle persone intorno a lei. In questo già difficile percorso di crescita, Ginny sente il peso di una madre particolarmente ingombrante, con il suo essere sempre apparentemente perfetta e al centro dell'attenzione. I conflitti sono all'ordine del giorno tra le due ma, sebbene la ragazza più volte cerchi di affermare il suo essere completamente diversa da Georgia, presto Ginny si renderà conto di quanto, in realtà, il DNA non menta.

Georgia: ombre e luci della perfezione

Ginnygeorgia Season1 Episode1 00 02 25 07R
Ginny & Georgia: una scena della serie Netflix

Georgia è una donna in perenne lotta con il proprio passato, dal quale desidera affrancarsi a tutti i costi, fuggendo da una parte all'altra degli Stati Uniti. Nonostante la sua giovane età, infatti, sono tanti i traumi che ha dovuto attraversare per diventare la donna forte e sicura di sé che impariamo a conoscere nel corso dei 10 episodi che compongono la serie. I numerosi flashback del passato di Georgia ai quali assistiamo nel corso della narrazione ci fanno scoprire pian piano i lati oscuri di un personaggio che utilizza tutti i mezzi a sua disposizione per riscattare la sé ragazzina che non poteva permettersi nulla e far affidamento su nessuno. Ma anche per regalare ai propri figli una vita migliore di quella che ha avuto. Da un lato, quindi, abbiamo la bionda e bellissima Georgia, una madre libera, indipendente e senza tabù, capace di affascinare chiunque si trovi in un raggio di 100 metri da lei e di manovrare gli altri a proprio piacimento. Dall'altro troviamo una donna dal passato misterioso che a volte tenta di riemergere, dedita ad azioni illecite e con un falso nome che si è scelta da sola. È accurata, quindi, l'osservazione che Ginny fa nella prima puntata, quando dice che, guardando la madre da un'angolazione differente, le sembra di aver di fronte una sconosciuta.

Le 30 serie tv più attese del 2021

Ginny & Georgia come Una mamma per amica?

Ginnygeorgia Season1 Episode7 00 01 51 10R
Ginny & Georgia: Brianne Howey e Antonia Gentry in una scena della serie Netflix

Come abbiamo detto nell'introduzione, guardando il trailer (ma anche l'episodio pilota) di Ginny & Georgia, è facile avere la sensazione di trovarsi di fronte a un prodotto che voglia replicare il successo di Una mamma per amica. Georgia è una madre single e dallo spirito libero con una figlia adolescente, avuta quando lei stessa era una teenager. Anche a Willsbury, proprio come a Stars Hollow, troviamo un locale frequentato dalla gente del luogo (anche se qui è più un ristorante) gestito da un uomo con la predilezione per le camicie a quadri. Inoltre, l'allitterazione della doppia G nel titolo (Ginny & Georgia) potrebbe risuonare come un omaggio a Gilmore Girls. Ma le similitudini finiscono qui. La storia raccontata nella serie creata da Sarah Lampert, infatti, si concentra soprattutto sul personaggio di Ginny, diventando un prodotto che potrebbe essere accostato più al genere teen drama. Il rapporto tra madre e figlia è tutt'altro che idilliaco o anche solo lontanamente sereno; al contrario, le due hanno una relazione decisamente conflittuale e più volte Ginny tenta di prendere le distanze da Georgia e dai tentativi di quest'ultima di essere più un'amica che una madre. Infine, rispetto allo show di Amy Sherman-Palladino, Ginny & Georgia porta in scena molti più drammi e misteri, toccando una varietà estremamente ampia (forse troppo) di tematiche tanto attuali quanto delicate.

Troppe tematiche tutte insieme

Ginnygeorgia Season1 Episode2 00 25 17 05R
Ginny & Georgia: una immagine della serie Netflix

A questa nuova serie Netflix va sicuramente riconosciuto il merito di voler affrontare in modo realistico quelli che sono i problemi e le paure degli adolescenti di oggi. Purtroppo, però, nonostante questo lodevole intento, i temi trattati da Ginny & Georgia risultano veramente troppi e spesso vengono oscurati da quelle che sono le vicissitudini quotidiane dell'adolescente. Ginny viene presentata come un personaggio femminista che porta avanti una battaglia contro il razzismo ma queste sue caratteristiche emergono forzatamente e a tratti. La scena in cui Abby (Katie Douglas), si gira il nastro adesivo attorno alle cosce per farle sembrare più piccole è a dir poco straziante, ma l'argomento viene subito accantonato e mai ripreso. La migliore amica di Ginny, Maxine, è omosessuale ma il suo incessante e frivolo chiacchiericcio rendono faticoso empatizzare con questo personaggio, oltre a distrarre completamente dalla tematica. Anche il bullismo è un tema più volte presente nel corso degli episodi ma non ne vengono mai approfondite le motivazioni e le dinamiche, lasciando la risoluzione dei conflitti al naturale svolgimento della narrazione. È ammirevole che la serie si ponga come obiettivo quello di sensibilizzare i giovani adulti su tematiche tanto importanti, ma forse avrebbe dovuto fare una selezione di questi temi per poterli approfondire come meritano.

Conclusioni

Come abbiamo visto nella nostra recensione di Ginny & Georgia, potrebbe sembrare che la serie ideata da Sarah Lambert voglia replicare le dinamiche di Una mamma per amica ma, in realtà, i due show non potrebbero essere più diversi di così. Ginny & Georgia, infatti, presenta un lato molto più oscuro ed è caratterizzata dalla messa in scena di drammi, conflitti e anche misteri. I personaggi, in particolare le due protagoniste, sono ben caratterizzati e i temi trattati sono numerosi e importanti. Purtroppo però, le tematiche, per quanto delicate, non vengono approfondite come meriterebbero.

Movieplayer.it

3.5/5

Voto medio

3.8/5

Perché ci piace

  • Narrazione dinamica e avvincente.
  • Personaggi ben caratterizzati.

Cosa non va

  • Tante tematiche importanti ma poco approfondite.