Beatless

2018 - ....

Da Re-Creators a Beatless: 5 serie TV anime da vedere su Amazon Prime Video

Siamo andati alla scoperta di alcuni anime per ogni occasione da consigliarvi sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video.

Direttamente dal Giappone un'armata di anime vecchi e nuovi sta invadendo i nostri dispositivi e la scelta si fa sempre più ampia sotto la spinta di una crescente richiesta. I giovani di ieri e di oggi hanno fame di animazione e per saziarla molte delle piattaforme streaming più conosciute stanno spendendo qualcosa in più per mettere in catalogo un maggior numero di prodotti provenienti dal paese del Sol Levante.

È il caso di Amazon Prime Video (qui potete iscrivervi e testare la piattaforma streaming, i primi 30 giorni sono gratis), piattaforma streaming del colosso dell'e-commerce, giunta anche in Italia nel dicembre 2016, che ha registrato nell'ultimo anno un considerevole aumento sia delle sue produzioni originali che non originali, inclusi diversi titoli anime interessanti. Molto c'è da fare ma molto è stato fatto. Oltre a diverse serie, diffuse anche su altre piattaforme come L'attacco dei giganti, Cowboy Bebop e diverse serie dei Pokemon XY, abbiamo qui scelto cinque anime per ogni occasione e stato d'animo che potete trovare Prime Video a portata di un click.

Leggi anche:

Shingeki no Kyojin: una scena dell'anime

1. Chi - Una dolce avventura

Chi - Una dolce avventura: una tenera immagine della serie

Tratto dal manga scritto da Kanata Konami, l'anime segue le avventure della piccola gattina di casa Chi, vivace e combina guai proprio come i nostri animali domestici, che trascorre le giornate tra la casa dei suoi padroni, l'amorevole famiglia Yamada e i suoi amici di quartiere alla scoperta di nuovi luoghi e nuovi giochi. La serie si rivolge chiaramente ad un pubblico giovanissimo, ma siamo sicuri possa divertire anche i più grandicelli, rapiti dalla tenerezza della piccola Chi. Unica pecca sono i sottotitoli e la lingua: per ora il primo episodio è disponibile solo in giapponese con eventuali sottotitoli in tedesco, mentre il resto della serie presenta anche sottotitoli in inglese. Di certo non il massimo per i più piccini, che comunque non dovrebbero avere difficoltà nel seguire la storia in quanto estremamente semplice e lineare.

Leggi anche: Naruto: 10 cose che (forse) non sapete sul mondo del ninja di Konoha

2. Re:Creators

Re:creators - un'immagine dell'anime

Il confine tra la realtà e la fantasia si fa incredibilmente labile in questa storia. Che succederebbe se gli eroi che più amate di anime e light novel comparissero improvvisamente sconvolgendo la vostra vita di tutti i giorni? Lo sa bene Sōta Mizushino, liceale aspirante scrittore di light novel, che dovrà risolvere l'incresciosa situazione insieme alla sua eroina preferita, Selesia, e un gruppo di altri personaggi giunti nel nostro mondo grazie al richiamo di una figura misteriosa. Re:Creators è un anime leggero, senza troppe pretese, sfacciatamente otaku, con diversi momenti divertenti, ma che vi lascerà poco alla fine della visione; adatto alle serate in cui spegnere il cervello è priorità assoluta.

Leggi anche: Sword Art Online: 5 cose che (forse) non sapete sulla saga a tema videoludico

3. Dopo la pioggia

Dopo la pioggia: un'immagine promozionale

La bellissima liceale Tachibana è oggetto delle attenzioni di diversi ragazzi ma lei non ha occhi che per il suo datore di lavoro, Masami Kondo, quarantacinquenne divorziato e con un figlio. Dall'incipit in molti potrebbero storcere il naso, ma la storia seppur semplice e narrata con estrema delicatezza sfugge a molti dei cliché usuali del genere per narrare qualcosa di unico: la crescita personale dei personaggi in cui è facile riconoscersi anche se adolescenti non lo si è più da un po'. Non aspettatevi nulla di torbido, Dopo la pioggia è una storia delicata e ben narrata (presa dal manga Come dopo la pioggia di Jun Mayuzuki), che siamo sicuri vi conquisterà. Consigliato a tutti i romantici e i sognatori.

Leggi anche: Candy Candy compie 40 anni, 5 ragioni per cui ci ha rovinato la vita

4. Beatless

Beatless: un'immagine della serie anime

Questo anime ci porta nel futuro, nel 2105 per la precisione. Gli androidi umanoidi (HiE) sono diventati un bene di largo uso venendo impiegati per diversi servizi in ogni casa, negozio o ente, ma questa condizione non è da tutti apprezzata. Endou Arato, a differenza dei suoi amici, prova empatia e simpatia per gli HiE non mancando di riservargli gentilezze come farebbe con un qualsiasi essere umano. Una notte, dopo la caduta dal cielo di misteriosi fiori di ciliegio verrà assalito da un androide impazzito e salvato da Lacia, un fortissimo e misterioso HiE; inutile dire che d'ora in poi la vita del protagonista verrà stravolta più di quanto lui stesso non possa immaginare. Azione e buoni sentimenti per un anime che scorre via veloce e senza intoppi.

Leggi anche: Dragon Ball: le origini del cult di Toriyama tra manga e anime

5. Ninja Slayer from Animation

Ninja Slayer from Animation: un'immagine della serie anime

La storia è ambientata a Neo Saitama, metropoli dalle tinte cyberpunk, in cui si sta svolgendo una guerra tra bande di moderni ninja. Kenji Fujikido assisterà all'uccisione della sua famiglia accidentalmente coinvolta in uno di questi scontri e dopo essere stato posseduto dall'anima di un famosissimo Ninja giurerà di uccidere tutti i sanguinari assassini in guerra. La serie è tratta da una collana di light novel e ad un primo sguardo risulta totalmente straniante. Le animazioni sono estremamente particolari, i personaggi si muovono attraverso i fondali quasi fossero di cartone, i colori sono vivaci, quasi psichedelici. Una serie sperimentale di sicuro non per tutti i palati: o la si ama o la si odia.

Se vuoi seguire questa e altre serie, oltre a film ed altre novità in streaming iscriviti ad Amazon Prime, i primi 30 giorni sono gratuiti!

Da Re-Creators a Beatless: 5 serie TV anime da...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Netflix: da Death Note a Daitarn 3, 15 serie anime da vedere e rivedere
Death Note: 5 cose che (forse) non sapete sull'anime