3ciento - Chi l'ha duro... la vince

2008, Comico

Box office: Moccia per sognare, spartani da ridere

Oltre quattro milione e mezzo di euro all'esordio per Scusa ma ti chiamo amore. In USA lo spoof di 300 la spunta su John Rambo.

Il trionfo era atteso, e verrebbe da dire inevitabile: Scusa ma ti chiamo amore aveva tutti presupposti per trascinare al cinema una vasta platea di giovani cuori palpitanti. E così l'autore di bestseller Federico Moccia colpisce ancora, e il suo debutto dietro alla macchina da presa esordisce al botteghino con oltre quattro milioni e mezzo d'incasso. Nonstante lo strapotere del film con Raoul Bova, restano sul podio in ottima tenuta American Gangster e Io sono leggenda (quest'ultimo è in discesa ma è anche ormai a quota 12 milioni e mezzo complessivamente).

Dall'altra parte dell'Atlantico, troviamo un duello in vetta tra commedia parodistica e action revival, con i guerrieri spartani di 300 poco cavellerescamente ridicolizzati in 3ciento - Chi l'ha duro... la vince e Sylvester Stallone che torna a vestire i panni (e l'artiglieria) di John Rambo. La spoof comedy del team di Scary Movie la spunta su Stallone per poche centinaia di migliaia di dollari, ma registra una media sale molto migliore. Chiude il podio la commedia romantica 27 Dresses.

Box office: Moccia per sognare, spartani da ridere
Privacy Policy