Voices of Fire 2020

2.5/5
N/D
Stagioni
Locandina di Voices of Fire

Voices of Fire è una Serie TV di genere Musicale, trasmessa dal 2020 in USA. La produzione di Voices of Fire è attualmente in preparazione. Sono state prodotte 1 stagioni per un totale di 0 episodi.

Genere
Musicale
Stagioni
1
Stato
In preparazione
Prima messa in onda italiana
Distribuita per la prima volta in Italia il 20 novembre 2020 dalla piattaforma streaming Netflix.
Prima messa in onda originale
20 Novembre 2020
Paese
USA

Trama

La trama di Voices of Fire (2020). Aiutato dal nipote, Pharrel Williams, il vescovo Ezekiel Williams crea un insolito coro gospel.

Stagioni ed episodi

Voices of Fire è una serie TV in preparazione attualmente annunciata per 1 stagioni. L'uscita in USA è prevista nell'anno 2020. Distribuita per la prima volta in Italia il 20 novembre 2020 dalla piattaforma streaming Netflix..

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Stagione 1 20 Novembre 2020 20 Novembre 2020

Recensione

"I Made It" diceva Rachel Berry in Glee, una arrivata a Times Square a New York, quando sentiva di aver fatto il primo grande passo per realizzare il proprio sogno artistico di cantante a Broadway. Come cercheremo di spiegare nella recensione di Voices of Fire, è più o meno questa la sensazione che vorrebbe esprimere e far provare agli spettatori la nuova serie a metà fra il documentario e il talent show in arrivo su Netflix il 20 novembre. Prodotta - e in parte interpretata - da Pharrell Williams, musicista e produttore discografico di fama mondiale, la storia prende il …

Continua a leggere Voice of Fire, la recensione: il maxi coro gospel di Pharrell Williams

Perché ci piace

  • L’affrontare un genere poco gettonato come quello della musica gospel
  • Il talento effettivo visto tra audizioni e selezioni finali e la simpatia dei giudici
  • La durata (sono solo 6 episodi da 40-45 minuti) che quindi può attirare anche i meno inclini al genere

Cosa non va

  • L’elemento religioso, pur se insito nel gospel, delle testimonianze rischia di oscurare la parte prettamente musicale
  • La docuserie in generale forse doveva fare uno sforzo in più tra scrittura e regia per rendere più accattivante l’argomento e incuriosire i papabili spettatori

Immagini e foto

Vai alla galleria completa