X Factor 2021, Audition: il meglio e il peggio della prima puntata

Dopo la prima puntata delle Audition di X Factor 2021, analizziamo il meglio e il peggio di quanto visto ieri sera su Sky Uno.

NOTIZIA di 17/09/2021

X Factor 2021 è ripartito dalle Audition che, già nella prima puntata, hanno reso chiaro come, forse anche più dello scorso anno, l'alchimia tra i 4 giudici giocherà un ruolo fondamentale nell'edizione.

D'altronde, con un conduttore nuovo di zecca e senza le categorie tradizionali delle passate edizione, tocca un po' a Emma, Manuel Agnelli, Mika ed Hell Raton la parte dei "veterani" che un classico della TV, come ormai X Factor è diventato, non può permettersi di non avere.
A proposito del conduttore: l'esordio del giovane Ludovico Tersigni era attesissimo, non soltanto perchè in effetti lui è un attore, ma soprattutto perchè sulla sua "prima volta" gravava quel nome - Alessandro Cattelan - da non far rimpiangere ai più nostalgici. Prova superata? Prova sufficiente, ma la parte difficile arriverà con i Live.

Il meglio

Per la parte musicale il plauso va a Erio e alla sua versione di Can't Help Falling In Love, a gIANMARIA per il suo testo, a Karim Danial per la dolcezza, ai Westfalia semplicemente per averci dato anche da casa la possibilità di scoprirli.
Per l'intrattenimento invece un merito ai 4 giudici, per non essere cambiati troppo e avere tutto sommato mantenuto i ruoli - Manuel Agnelli e Mika saranno sempre i nostri cattivi preferiti a quel tavolo -, ma anche per essersi lasciati andare sulle note dell'improbabile Non so' latino di Zizzi come fossero quattro amici qualunque.

Il peggio

Potremmo intitolare il paragrafo Fettuccine (che ricorda un po', parallelismi gastronomici a parte, Carote, il tormentone delle Audition 2019), ma confidiamo nel fatto che i giudici, dalla prossima selezione, faranno il loro lavoro senza farci pentire di aver sorvolato.
La verità è che, quando la puntata di uno show scorre via come un buon drink, è il segno che non ci sono state criticità evidenti.
Tuttavia un dubbio resta rispetto alla più grande novità di X Factor 2021: l'abolizione delle categorie. Vera solo in parte: nonostante il lungo "spiegone" iniziale, il regolamento dice in realtà che i giudici non saranno del tutto liberi di scegliere la squadra, dovendo avere nel team almeno una band e un/a solista. Ovvero dovendo comunque rispettare delle categorie, anche se diverse, non basate sul sesso e sull'età.
Quindi le categorie esistono o non esistono? Forse lo capiremo meglio nel corso della stagione.