William Lucking è morto a 80 anni, in tv era stato Piney Winston di Sons of Anarchy

L'attore William Lucking è morto all'età di 80 anni dopo una lunga carriera, sul piccolo schermo ha interpretato Piney Winston in Sons of Anarchy.

NOTIZIA di 04/11/2021

William Lucking è morto all'età di 80 anni: l'attore, conosciuto dal pubblico televisivo grazie a Sons of Anarchy, ha perso la vita il 18 ottobre, ma la famiglia ha annunciato la triste notizia solo oggi.
L'interprete di Piney Winston se ne è andato per sempre nella sua casa di Las Vegas.

La moglie Sigrid Insull Lucking ha dichiarato in un comunicato rilasciato dall'amico e collega Stephen Macht: "Anche se William ha spesso interpretato uomini duri e forti, nella vita era un uomo elegante con un intelletto brillante che amava discutere di politica e di cronaca, discutere di filosofia e fisica e condividere le sue opinioni sull'arte e la poesia".
William Lucking era nato il 17 giugno 1941 a Vicksburg, Michigan, ed era poi cresciuto in California all'inizio degli anni '50, frequentando poi l'UCLA con una laurea in letteatura, decidendo poi di studiare teatro al Pasadena Playhouse.

L'attore ha recitato inoltre in show come The A-Team, dal 1983 al 1984, e Star Trek: Deep Space Nine dal 1995 al 1997. Tra i film in cui ha recitato ci sono Oklahoma Crude, The Magnificent Seven Ride, The Crazy World of Julius Vrooder, The Return of a Man Called Horse, The River Wild, Erin Brockovich, The Rundown, The World's Fastest Indian e Contraband.

In Sons of Anarchy ha invece recitato in 35 puntate a partire dal 2009 con la parte di Piermont "Piney" Winston, il padre di Opie.