Tori Spelling ha assistito ad una sparatoria: l'annuncio (con polemiche) sui social

L'attrice Tori Spelling ha raccontato di aver assistito, insieme ai figli, ad una sparatoria ad Atlanta; non sono però mancate alcune polemiche per l'annuncio social della star di Beverly Hills, 90210.

NOTIZIA di 09/10/2020

Tori Spelling ha scritto sui social di essere stata testimone, insieme ai suoi figli, della sparatoria avvenuta all'Atlantic Station Hotel di Atlanta, dove un uomo ha iniziato a sparare contro una guardia. Non sono però mancate le polemiche, mosse da chi crede che l'attrice di Beverly Hills, 90210 abbia esagerato nel descrivere la dinamica dei fatti.

"Sai che gli angeli ti stanno guardando quando sei nel posto sbagliato al momento sbagliato e tu, i bambini e gli altri intorno a te non rimangono feriti. Mai nella mia vita avrei pensato che sarei stata testimone di un uomo armato di mitragliatrice che poi ha iniziato a sparare. Sono tutti al sicuro e ringraziamo il personale dell'hotel. Grata": questo è ciò che, nelle scorse ore, ha scritto su Twitter Tori Spelling. L'attrice, nota soprattutto per aver interpretato Donna Martin in Beverly Hills, 90210, ha infatti informato i propri followers di aver assistito, insieme ai suoi figli, allo scontro a fuoco avvenuto all'Atlantic Station Hotel di Atlanta, in Georgia. L'attrice si è detta "grata" perché lei ed i bambini sono usciti illesi da quella che descrive come una sparatoria innescata da un uomo armato di mitragliatrice.

Bh90210 3
BH90210: una scena con Tori Spelling e Jennie Garth

Nonostante la maggior parte degli utenti abbiano espresso la loro completa solidarietà nei confronti dell'attrice, non sono mancati i commenti di coloro che definiscono esagerato il tono del post condiviso da Tori Spelling. Secondo queste persone, l'attrice avrebbe infatti sbagliato a parlare di "mitragliatrice" e a descrivere l'accaduto come se ci fosse stata una vera e propria "sparatoria" perché, in quel caso, ne avrebbero parlato tutti i telegiornali. "Smettila di mentire per attirare l'attenzione perché ormai la tua carriera è finita" si legge in una delle risposte, "Siete stati fortunati, ma non era una mitragliatrice" aggiunge qualcun altro.

In realtà alcuni siti americani hanno riportato la notizia, spiegando cosa è successo: la polizia di Atlanta ha detto che il loro sospettato, identificato come Otis Rashad Laws, era ubriaco e ha avuto una discussione con qualcuno fuori dall'hotel. Secondo la polizia, l'uomo di 30 anni sarebbe entrato per prendere la pistola, per poi scendere ed iniziare a sparare contro un membro della sicurezza. Per fortuna, non ci sono stati feriti.