Tommaso Zorzi a Rocco Siffredi: “Voglio fare un porno prima di morire”

Rocco Siffredi è pronto a reclutare Tommaso Zorzi per un film a luci rosse: la star del cinema porno è stato ospite al Punto Z dove ha parlato senza filtri di educazione sessuale, tema del suo ultimo libro.

NOTIZIA di 20/05/2021

Tommaso Zorzi si è offerto come attore per un film porno di Rocco Siffredi che ha accettato volentieri di reclutare il conduttore del Punto Z nel suo prossimo film: il simpatico siparietto è stato uno spunto per parlare dell'ultimo libro di Siffredi sull'educazione sessuale.

Meno male che esistono i canali in streaming che permettono a Rocco Siffredi di parlare di educazione sessuale in prima serata, nella famosa fascia protetta dove tutto è tabù! Rocco, ospite de Il Punto Z di Tommaso Zorzi, trasmesso su Mediaset Play Infinity, ha presentato il suo ultimo libro 'Sex Lessons', nato dalle domande che molti adolescenti gli fanno attraverso i social.

Prima di parlare del libro Tommaso e Rocco hanno dato vita ad un simpatico siparietto dove il conduttore si è proposto per un film prodotto da Siffredi. "Come mi vedresti come attore in uno dei tuoi film? Voglio fare un porno prima di morire" dice Zorzi. Siffredi non si lascia sfuggire la battuta e replica "ti vedrei al cento per cento, tu sei un ragazzo libero".
Nel corso dell'intervista Rocco ha ricordato che la moglie Rosa Caracciolo è una grande fan di Tommaso e potrebbe convincersi a tornare davanti alla telecamera solo per girare un film con lui.

Ritornando al libro, Rocco ha raccontato che riceve centinaia di messaggi da ragazzi e ragazze che gli chiedono consigli ed ha capito che "oggi l'educazione sessuale avviene perlopiù attraverso il canale distorto della pornografia online". Siffredi ha notato come non ci sia un'alternativa al porno "la scuola non parla di sesso e non lo fanno i genitori che a loro volta non hanno ricevuto un'educazione sessuale".
Rocco, diventato produttore di film hard, è ormai alla quarta generazione di attori e sta riscontrando un fenomeno preoccupante: "sono sempre di più le ragazze di 18 anni che si propongono a me per girare film di sesso violento"

Tommaso ha raccontato la sua esperienza: "Al liceo inglese che ho frequentato ho avuto la fortuna di fare educazione sessuale. Sai, le classiche scene in cui infilavi un profilattico ad una banana. Anche con i miei genitori il sesso non è mai stato un tabù". Rocco ha chiarito che, ovviamente, non vuole sostituirsi ai professori o ai genitori, ma vuole provare a spiegare la differenza tra pornografia e sessualità.

Verso la fine di questa interessante intervista Siffredi ha dato qualche consiglio: "Ai ragazzi consiglio di lasciar perdere il desiderio di volerlo più grande, non vi fate operazioni per allungarlo, le creme non servono a nulla imparate ad usarlo". E ancora: "Alle ragazze dico, non imitate le pornostar, i ragazzi con poca esperienza pensano di potervi fare di tutto. Rischiano che in 4 o 5 facciano quello che oggi va molto di moda, il sesso violento, estremo. Poi tornano a casa, si pentono e succede il caos".