Timothée Chalamet: rimandata la produzione del film in cui interpreterà Bob Dylan

Timothée Chalamet dovrà attendere più del previsto prima di interpretare Bob Dylan sul grande schermo: la produzione è stata rimandata.

NOTIZIA di 26/10/2020

Timothée Chalamet dovrà attendere più del previsto per interpretare Bob Dylan nel film biografico Going Electric diretto da James Mangold.
La produzione è stata infatti posticipata a data da definirsi e per ora non è stato deciso quando sarà possibile iniziare il lavoro sul set.

Il direttore della fotografia Phedon Papamichael, in una recente intervista a Collider, ha infatti parlato della sua collaborazione con James Mangold. Il filmmaker ha spiegato parlando del progetto biografico su Bob Dylan con star Timothée Chalamet che non pensa sia "morto", ma ammettendo: "Si tratta di un progetto difficile da realizzare in epoca COVID perché è ambientato tutto in piccoli club con molte comparse che indossano abiti dell'epoca, quindi ci sono molte acconciature e si deve curare il trucco".

Il film si basa sul libro di Elijah Wald intitolato Dylan Goes Electric e Bob Dylan sarà coinvolto come produttore in collaborazione con Mangold e il suo manager Jeff Rosen.

Il lungometraggio racconterà il periodo in cui l'artista, destinato a diventare unp'icona della musica folk, si era addentrato nel mondo del rock.
Bob Dylan sta collaborando attivamente con James Mangold e la Searchlight nello sviluppo del lungometraggio.

Timothée Chalamet prossimamente tornerà sul grande schermo grazie a Dune, l'atteso film diretto da Denis Villeneuve.