Tawny Kitaen: morta a 59 anni la Deianira di Hercules

L'attrice e modella Tawny Kitaen è morta il 7 maggio 2021 all'età di 59 anni: era nota per aver interpretato Daianira in Hercules, la serie prodotta da Sam Raimi

NOTIZIA di 08/05/2021

Tawny Kitaen è morta il 7 maggio 2021 all'età di 59 anni. L'attrice e modella era noto soprattutto per aver interpretato Daianira, la moglie del protagonista di Hercules, celebre serie prodotta da Sam Raimi negli anni Novanta.

foto di Tawny Kitaen
foto di Tawny Kitaen

Come riportato da ComingSoon.net, Tawny Kitaen si è trasformata in un'icona tra gli anni Ottanta e i Novanta. Stando a quanto rivelato dal rapporto del medico legale di Osage County, l'attrice è morta nel suo appartamento di Newport Beach. Al momento, però, non è ancora stata rivelata la causa del suo decesso. Strettamente legata al mondo della musica, la modella e attrice ha iniziato la carriera nel mondo del rock e, nel corso degli anni, si è dedicata anche al cinema e alla TV.

Negli anni Ottanta, Tawny Kitaen ha suonato in diversi album di cover dei Ratt ed è apparsa in alcuni videoclip dei Whitesnake, tra cui Here I Go Again, Still of the Night e The Deeper The Love. Nel mondo del cinema, l'attrice ha partecipato a Gwendoline, film erotico tratto dall'omonimo fumetto, Bachelor Party - Addio al celibato, con Tom Hanks, Spiritika, Playback e Tom 51.

Nell'ambito della televisione, invece, l'attrice ha recitato in un episodio di Seinfeld e ha condotto per due anni America's Funniest People. Nel corso della sua vita, Tawny Kitaen ha frequentato Robbin Crosby, chitarrista dei Ratt, e ha posato per il primo album della band. Poi, nel 1989, ha sposato David Coverdale, frontman dei Whitesnake. Il matrimonio, però, si è protratto soltanto per due anni. Dal 1997 al 2002, la modella è stata sposata con il giocatore di baseball Chuck Finley, da cui ha avuto due figlie. L'attrice è stata arrestata più volte per problemi con droga e alcool.