Susanna Tamaro "Mi ritiro dalla vita pubblica, non ho più energie per muovermi"

Susanna Tamaro ha annunciato il ritiro dalla vita pubblica: la scrittrice soffre della sindrome di Asperger che da anni sta minando il suo corpo e le sue capacità motorie.

NOTIZIA di 14/12/2019

Susanna Tamaro si ritira dalla vita pubblica, la notizia che ha scioccato i soui lettori è arrivata ieri nel giorno del suo sessantaduesimo compleanno.

"Soffro della sindrome di Asperger, è questa la mia invisibile sedia a rotelle, la prigione in cui vivo da quando ho memoria di me stessa. La mia testa non è molto diversa da una vecchia motocicletta. In certi momenti la manopola del gas va al massimo, in altri le candele sono sporche e il motore si ingolfa". Con queste parole la scrittrice Susanna Tamaro aveva reso pubblica la sua malattia nel libro 'Il Tuo sguardo illumina il mondo'.

I migliori film sull'autismo e sindrome di Asperger

Oggi l'autrice del clamoroso successo letterario del 1994 "Va' dove ti porta il cuore", nel giorno in cui ha compiuto 62 anni, ha annunciato di ritirarsi dalla vita pubblica. Lo fa ad Orvieto durante un incontro con i suoi lettori "Mi ritiro dalla vita pubblica" ha detto spiegando il motivo "non ho più energie per muovermi. Soffro di una sindrome neurologica, quella di Asperger, che dà tanti vantaggi, come una memoria spaventosa, ma anche tanti svantaggi, soprattutto dopo i 50 anni" La Tamaro ha fatto sapere che non smetterà di scrivere libri.

Dal suo più grande successo letterario fu tratto anche l'omonimo film Va' dove ti porta il cuore diretto da Cristina Comencini ed interpretato da Virna Lisi e Margherita Buy.