Sicilia Queer Filmfest 2017: ospite Claire Simon

Dal 25 maggio all'1 giugno 2017 torna a Palermo il Sicilia Queer Filmfest. In programma una Summer School internazionale e tra gli ospiti la regista Claire Simon, "Leone d'oro" all'ultima Mostra del cinema di Venezia.

Dal 25 maggio all'1 giugno 2017 torna a Palermo il Sicilia Queer Filmfest, festival cinematografico internazionale giunto alla settima edizione, diventato negli anni un punto di riferimento imprescindibile per il cinema di qualità, attento ai nuovi linguaggi e ai temi delle diversità.

In attesa di rivelarne il programma completo, il direttore artistico Andrea Inzerillo annuncia due importanti iniziative che precedono e che seguono la tradizionale settimana di svolgimento del Festival, e che ne confermano la vocazione internazionale e la volontà di offrire strumenti di confronto formativo per più giovani:

dal 22 al 27 maggio avrà luogo a Palermo la quarta edizione della Summer School, diretta da Giuseppe Burgio, una occasione di dibattito teorico sugli studi queer rivolta a studenti e attivisti italiani e stranieri;

Dal 2 al 9 giugno invece avrà luogo un workshop teorico-pratico sul linguaggio cinematografico condotto da Claire Simon, una delle più importanti registe del panorama internazionale, vincitrice del Leone d'oro Premio Venezia Classici per il miglior documentario sul cinema all'ultima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

Entrambe le iniziative sono realizzate con una rete articolata di partner, in particolare: la Summer School, dedicata quest'anno al tema "Immaginari Queer. Transiti, Politiche, Intersezioni", è realizzata in collaborazione con CIRQUE (Centro Interuniversitario di Ricerche Queer) che comprende l'Università di Pisa, de L'Aquila e del Piemonte Orientale oltre che l'Università di Palermo. In programma seminari e laboratori a cui potranno accedere gli iscritti (max 30 persone) e una tavola rotonda aperta al mondo degli attivisti.

La grande novità della settima edizione del Sicilia Queer è però il workshop della regista francese Claire Simon, incentrato sul rapporto tra documentario e finzione e organizzato in collaborazione con l'Institut français Palermo, che prevede interventi della regista anche al Centro Sperimentale di Cinematografia e al festival Una Marina di Libri. Il workshop, che porterà a Palermo una delle più importanti rappresentanti del cinema documentario internazionale, affronterà il tema della paura e di come la si possa raccontare al cinema, e prevede proiezioni e incontri pubblici con la regista - Nuove lezioni siciliane - che riprenderanno il ciclo di lezioni organizzate a Palermo dalla Filmoteca Regionale negli anni '90. Nella giornata conclusiva Claire Simon e il regista Roberto Andò terranno un incontro dal titolo Come si racconta il reale nell'ambito della manifestazione Una Marina di libri. Il workshop è aperto a 12 partecipanti che saranno selezionati tra coloro che ne faranno richiesta entro il 15 aprile, di cui 6 palermitani e altri 6 che potranno provenire da tutto il mondo.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Sicilia Queer Filmfest 2017: ospite Claire Simon
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Moonlight e gli altri: 10 “Oscar arcobaleno” del cinema LGBT