Seth Rogen sulla cancel culture: "Non capisco perché molti comici si lamentino"

Seth Rogen ha parlato di cancel culture e si è chiesto come molti comici possano lamentarsene; inoltre l'attore ha ammesso che alcune battute nei suoi film oggi sono invecchiate male.

NOTIZIA di 25/05/2021

Seth Rogen non le manda certamente a dire! In occasione della sua partecipazione a Good Morning Britain, il protagonista di Facciamola finita ha parlato di cancel culture e ha dichiarato di non comprendere per quale motivo molti comici se ne possano lamentare.

Katherine Heigl e Seth Rogen in una scena del film Molto incinta
Katherine Heigl e Seth Rogen in una scena del film Molto incinta

Come riportato da Independent, inoltre, Seth Rogen ha dichiarato che le battute di molti suoi film sono invecchiate decisamente male. Interrogato sul fatto che molte sue gag passate possano provocare sdegno in molte persone, l'attore ha raccontato: "Sì, certe battute sono invecchiate male. Ma credo che la natura della commedia sia proprio questa. Le gag non sono programmate per durare per sempre, in un certo senso. Somigliano molto alla musica e ogni epoca ha le sue melodie".

Seth Rogen si è anche soffermato a parlare di cancel culture: "Moltissimi comici se ne lamentano. Se hai dato vita a una gag invecchiata in modo terribile, beh, puoi solo accettare questa verità e basta. Se credi che, invece, una battuta sia invecchiata bene, basta dirlo. Non capisco tutte queste lamentele da parte dei comici. Accettare le critiche fa parte del lavoro di un artista, altrimenti non avremmo scelto di fare i comici e i commediografi".

Neighbors: Seth Rogen e Zac Efron sul set
Neighbors: Seth Rogen e Zac Efron sul set

Susanna Reid ha chiesto a Seth Rogen cosa ne pensasse dei comici che tendono a cancellare su Twitter le loro "pericolose" gag passate e l'attore ha risposto: "Non sono quel tipo di comico. Non mi sono mai rivolto contro gruppi particolari. L'ho fatto senza accorgermene? Molte volte sì, senza dubbio. E, ripeto, sono molto felice di affermare che certe mie gag sono invecchiate male!".

Recentemente, l'attore ha preso parte alla miniserie Pam & Tommy, con Lily James e Sebastian Stan. Da poco, inoltre, Seth Rogen ha dichiarato di non voler più lavorare con James Franco dopo le accuse di molestie sessuali ricevute dal protagonista di The Disaster Artist.