Chi è Sergej Viktorovič Lavrov

Ecco chi è Sergej Viktorovič Lavrov, politico russo considerato a livello internazionale un vero e proprio 'gigante della diplomazia' e il numero due del Cremlino.

NOTIZIA di 02/03/2022

Sergej Viktorovič Lavrov è un diplomatico e politico russo, nonché l'attuale Ministro degli Affari Esteri: è l'uomo che ha contribuito, insieme a Vladimir Putin, a proiettare la Russia nel XXI secolo attraverso una serie di successi militari e diplomatici che l'hanno fatta tornare ad essere una delle principali potenze mondiali.

Lavrov è nato a Mosca da una famiglia di origini armene e russe: infatti suo padre era un armeno che visse a Tbilisi, mentre sua madre era una funzionaria russa del Ministero del Commercio Interno dell'URSS. Sergej ha studiato presso la scuola secondaria di Noginsk e si è laureato in Relazioni internazionali presso l'Università Statale di Mosca per le Relazioni Internazionali nel 1972.

Dal 1992 al 1994 è stato Vice Ministro degli Affari Esteri della Federazione Russa sotto la presidenza di Boris El'cin e nel 1994 fu nominato ambasciatore della Russia presso l'ONU. Fu poi eletto diverse volte come presidente del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, precisamente nel dicembre 1995, nel gennaio 1997, nel luglio 1998, nell'ottobre 1999, nel dicembre 2000, nell'aprile 2002 e nel gennaio 2003.

Il presidente russo Vladimir Putin, il 9 marzo 2004, lo ha nominato Ministro degli Affari Esteri e nel dicembre 2006 Lavrov è stato nominato Persona dell'anno da Expert magazine. Nel gennaio di quest'anno gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di inviare sabotatori in Ucraina per mettere in scena "un'operazione sotto falsa bandiera" al fine di invadere l'Ucraina, al che Lavrov ha risposto dicendo che la teoria degli Stati Uniti non è altro che "disinformazione".