Serena Grandi mette la casa all’asta per pagare i debiti del ristorante

Serena Grandi, dopo il fallimento del ristorante La Locanda di Miranda, è stata costretta a mettere la casa all'asta per pagare i creditori.

NOTIZIA di 19/08/2021

È un momento difficile per Serena Grandi costretta a mettere la casa all'asta: l'attrice deve pagare i debiti del ristorante La locanda di Miranda, inaugurato nel 2013 e chiuso due anni dopo. Il fallimento dell'attività, aperta dopo il successo de La grande bellezza, è costato all'attrice una condanna a due anni e due mesi.

Poco dopo la sua partecipazione al film di Paolo Sorrentino, Serena Grandi era diventata proprietaria di un ristorante a Rimini, città di origine della madre, ma anche location di Rimini Rimini, film di Sergio Corbucci del 1987 in cui l'attrice era affiancata da Paolo Villaggio. La pellicola fu un grande successo ai botteghini e fu uno dei film con il maggiore incasso di quell'anno.

Una sexy Serena Grandi in una scena del film Miranda
Una sexy Serena Grandi in una scena del film Miranda

L'attrice, di origini bolognesi, aveva deciso di chiamare il ristorante La locanda di Miranda, dedicandolo al personaggio che nel 1985 l'aveva fatta conoscere al grande pubblico nel film Miranda di Tinto Brass. Purtroppo, nonostante le premesse, l'attività di ristoratrice non è andata bene e la Grandi nel 2015 ha chiuso il ristorante lasciandosi dietro una serie di pendenze giudiziarie che meno di un anno fa le sono costate una condanna per bancarotta fraudolenta. Secondo il Tribunale, l'attrice non aveva tenuto le scritture contabili e la documentazione obbligatoria per legge sulla gestione del ristorante. La Grandi avrebbe fatto sparire anche alcuni beni strumentali del ristorante, sottraendoli alla gestione fallimentare.

Serena Grandi ha chiuso l'attività ma i creditori, compresa la banca che aveva finanziato il progetto, hanno bussato alla porta, così il Tribunale fallimentare ha messo all'asta la casa che l'attrice aveva comprato a Rimini. L'appartamento, di circa 80 metri quadrati con balconi, loggia e un garage, sarà venduto il 21 ottobre 2021 sulla base d'asta di 300.000 euro.

Quando ha appreso la notizia, Serena Grandi è rimasta rattristata e ha detto che non sa se rimarrà a vivere a Rimini "Sono molto amareggiata - ha dichiarato - ormai non c'è più molto che mi lega a Rimini. Resterò a vivere qui? Vedremo. Devo ancora valutare", come riporta Il Resto del Carlino.