Volo Ryanair Ibiza Bergamo: chi è la passeggera che ha scatenato il caos (VIDEO)

Lo scorso 26 maggio un volo della Ryanair partito da Ibiza e diretto a Bergamo è stato disturbato da una passeggera che ha scatenato il caos : ecco chi è.

NOTIZIA di 31/05/2021

Il video del volo Ryanair Ibiza Bergamo è diventato virale sui social: ecco chi è la passeggera che ha scatenato il caos insultando e colpendo il personale di bordo e gli altri viaggiatori. Dopo la vicenda, la donna sul suo profilo Instagram - ora privato - ha parlato di ciò che è successo sull'aereo.

Secondo quanto raccontato da chi era presente sul volo Ryanair la donna avrebbe iniziato ad alterarsi quando un'altra passeggera le ha chiesto di indossare la mascherina e mantenere il distanziamento. Le immagini di quanto è successo sulla tratta Ibiza Bergamo sono diventate subito virali, il caos che è scoppiato è stato commentato non solo dagli utenti ma anche da giornalisti come Selvaggia Lucarelli o persone del mondo dello spettacolo, come Antonella Clerici che ha detto: "Spero di non vederla in tv".

La donna, che durante il suo delirio ha sputato addosso al personale di bordo e tirato una ciocca di capelli ad un'altra passeggera, è stata denunciata dalla polizia di frontiera. La passeggera è stata fortunata, se il comandane avesse deciso di deviare la rotta dell'aereo per un atterraggio di fortuna a causa delle sue intemperanze, la donna rischiava l'arresto e una richiesta di danni altissima da parte della Ryanair.

La donna, che a bordo dell'aereo ha detto di avere un fratello giudice (salvo poi dire che è maresciallo) potrebbe essere denunciata da altri tre passeggeri per lesioni: due hanno preannunciato che faranno ricorso alla magistratura, un terzo è indeciso.

Nel frattempo sul suo profilo Instagram, che ora è privato, la donna ha pubblicato una storia, ripresa da Selvaggia Lucarelli, in cui dice "Le persone che hanno creato gruppi, hanno sponsorizzato o inviato ad altre persone il mio video sul volo al ritorno da Ibiza a Bergamo avranno conseguenze legali perché sta già indagando la Polizia postale, saranno citate in giudizio, avranno conseguenze belle toste perché comunque non è una cosa regolare". In un'altra aggiunge "Però la cosa che mi rammarica è il fatto che al rientro da Ibiza evidentemente quella persona o era troppo frustrata oppure troppo sfigata evidentemente sarà una bruttissima persona, però alla fine io non mi nascondo dietro a un cellulare o a una tastiera, io la vita me la godo, me la godo benissimo".