Power Rangers: tentò di uccidere Jason David Frank, uomo condannato a 25 anni

L'uomo che tentò di uccidere Jason David Frank, il Power Ranger Verde, è stato condannato a 25 anni di reclusione: al momento dell'arresto era in possesso di tre pistole e altre armi.

NOTIZIA di 26/01/2020

L'uomo che tentò di uccidere Jason David Frank, il Tommy Oliver nella serie Power Ranger, durante il Phoenix Comicon del 2017 è stato condannato a venticinque anni di reclusione.

Matthew Sterling aveva pianificato di uccidere l'attore Jason David Frank durante il Phoenix Comicon del 2017. L'uomo è stato riconosciuto colpevole di tentato omicidio ed altri reati tra cui resistenza all'arresto e possesso di armi in luogo pubblico e condannato a 25 anni di reclusione da scontare nel reparto psichiatrico dell'Ospedale statale dell'Arizona.

Sterling fu denunciato alle autorità da un amico dopo che aveva pubblicato su Facebook numerosi post nei quali minacciava di uccidere l'attore dei Power Rangers, e la polizia lo fermò al Phoenix Comicon il 25 maggio del 2017. Sterling al momento dell'arresto era in possesso di un fucile da caccia, tre pistole, un coltello da combattimento, munizioni e altre armi, mentre sul suo telefono gli investigatori trovarono il promemoria "uccidere JDF", fissato proprio per il 25 maggio, data dell'evento e dell'arresto.

David Jason Frank, intervistato da un network di Phoenix all'epoca dei fatti dichiarò "Spero che Matthew riceva tutto l'aiuto di cui ha bisogno". Nel frattempo l'avvocato difensore di Matthew da un lato ha prospettato che il suo assistito possa rilasciare un'intervista al Phoenix New Times, dall'altro rivela che Matthew Sterling, nel caso che tra qualche anno fosse ritenuto dalla commissione medica completamente guarito, possa uscire alle condizioni stabilite dalla stessa commissione o scontare il resto della condanna in un carcere.