Peter Del Monte: morto a 77 anni il regista di Piccoli fuochi

Peter Del Monte è morto il 31 maggio 2021 all'età di 77 anni: il regista era noto per aver diretto Piccoli fuochi e per aver avuto una relazione sentimentale con Valeria Golino.

NOTIZIA di 31/05/2021

Peter Del Monte è morto a Roma il 31 maggio 2021 all'età di 77 anni. Era noto per aver diretto film quali L'altra donna, Piso pisello, Piccoli fuochi, Giulia e Giulia e per essere stato legato sentimentalmente a Valeria Golino tra il 1985 e il 1987.

Il regista Peter Del Monte sul set del film Nelle tue mani
Il regista Peter Del Monte sul set del film Nelle tue mani

Ad annunciare la morte di Peter Del Monte sono state la compagna Marina e la figlia Emilia. Il regista viveva da tempo a Santa Marinella e ha diretto il suo ultimo film, Nessuno mi pettina bene come il vento, nel 2014. Statunitense naturalizzato italiano, Del Monte è nato a San Francisco nel 1943 e, nel corso della sua carriera, ha vinto la Menzione speciale della giuria alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1980 grazie a L'altra donna, il suo secondo film.

Piccoli fuochi, diretto nel 1985, gli è valso il Nastro d'Argento nel 1986 per il Miglior soggetto originale. In Compagna di viaggio, diretto nel 1996, Del Monte ha avuto modo di dirigere Michel Piccoli e Asia Argento in un film che narra l'emozionante incontro tra un anziano e smemorato professore e una ragazzina fragile e scontrosa.

Nel 1998, Peter Del Monte ha trasposto su grande schermo La ballata dei lavavetri, adattamento de Il polacco lavatore di vetri, romanzo scritto da Edoardo Albinati e incentrato sull'immigrazione dai Paesi dell'Est. Tra il 1996 e il 1998, Del Monte ha vinto anche il Globo d'oro al Miglior film per Compagna di viaggio e il Premio Sergio Leone al Festival di Annecy per La ballata dei lavavetri.