Nine Months - Imprevisti d'amore: l'arresto di Hugh Grant spinse il film al box-office

L'arresto di Hugh Grant servì come catalizzatore per il successo al botteghino riscosso dalla prima pellicola statunitense dell'attore.

NOTIZIA di 21/02/2021

L'arresto di Hugh Grant a Los Angeles e la sua successiva apparizione al The Tonight Show con Jay Leno, due giorni prima dell'uscita di Nine Months - Imprevisti d'amore, furono due eventi chiave, essenziali per il successo al botteghino riscosso dalla prima pellicola americana interpretata da Grant.

L'arresto e l'apparizione televisiva non solo aumentarono l'incasso al botteghino del film, nonostante le recensioni sfavorevoli, ma catapultarono anche Leno nella stratosfera televisiva, facendogli ottenere, per la prima volta, valutazioni al di sopra di quelle di David Letterman.

Grant è stato legato sentimentalmente all'attrice Elizabeth Hurley per tredici anni, dal 1987 al 2000. Dal 2011 al 2012 ha avuto una relazione con Tinglan Hong da cui ha avuto due figli: Tabitha, nata il 26 settembre 2011 e Felix, nato il 29 dicembre 2012. Il 27 giugno 1995, sorpreso dalla polizia a Los Angeles in compagnia di una prostituta, fu arrestato con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico.

Su Rotten Tomatoes il film ha un indice di gradimento del 26% basato su 27 recensioni, con una valutazione media di 4,4 / 10. Il consenso critico del sito afferma: "In Nine Months - Imprevisti d'amore lo sceneggiatore e regista Chris Columbus segue i suoi peggiori istinti comici, facendo troppo affidamento sul suo protagonista fallito".