Niccolò Centioni e Micol Olivieri, continua la guerra dei Cesaroni: "È stanca di vendere tè freschi"

Da fratellastri nei Cesaroni a nemici giurati sul web: continua la faida social tra Niccolò Centioni e Micol Olivieri.

NOTIZIA di 02/09/2021

Tra Niccolò Centioni e Micol Olivieri, ovvero Rudi Cesaroni e Alice Cudicini continua la guerra sui social: i due, fratellastri nella serie I Cesaroni, da alcuni giorni stanno litigando a colpi di storie di Instagram e i toni si fanno sempre più accesi.

Stando a quanto raccontato da chi conosce Niccolò Centioni e Micol Olivieri, i loro rapporti, anche dietro le quinte de I Cesaroni, non sono mai stati troppo amichevoli. I loro caratteri li hanno portato a numerosi scontri, nonostante i due, prima dell'ultima stagione della fortunata serie televisiva, abbiano partecipato insieme a Pechino Express. Sembra che, proprio le discussioni avute durante il reality, siano alla base dei litigi di questi giorni.

Riferendosi ad alcune dichiarazioni di Niccolò, che aveva accennato a degli scontri con l'ex 'sorellastra', pochi giorni fa Micol Olivieri su Instagram aveva fatto sapere di voler chiarire il motivo della lite: "Ci ho pensato un po' e da qualche tempo a questa parte ho deciso di togliermi qualche sassolino dalle scarpe. Mi rendo sempre più conto che il mio essere signora e il mio sorvolare su determinate questioni, vengono scambiate probabilmente per stupidità. Quindi siccome signora sì, ma cogliona no, dico una volta per tutte la mia e chiudo definitivamente la storia. Le discussioni di cui parla questo ragazzo che ha lavorato con me per anni, sono discussioni che avevamo come fratello e sorella, perché noi siamo cresciuti come fratello e sorella. Quindi avevano un peso relativo. Le discussioni che non sono state montate durante Pechino Express, a sua detta, non esistono. Non è stata montata una sua frase molto grave, di cui ovviamente io non farò parola".

Ora è Niccolò a prendere la parola e ha rispondere con due lunghi post nelle sue storie di Instagram. Il ragazzo accusa l'ex sorellastra di averlo trattato come uno sciocco durante l'adventure game. Centioni, inoltre, ha detto di esserci rimasto male per il mancato invito al matrimonio di Micol, aggiungendo "Io sarei squallido perché mino la sua famiglia e la utilizzo a mio favore per emergere? Ma chi se la fila? L'ultima volta che ho parlato di lei era otto anni fa. Adesso se ne esce con questa storia. Forse è lei che sarà stanca di vendere te freschi per mantenere la linea e vuole partecipare a qualche reality sfruttando questa situazione!".

Si sa che spesso, soprattutto nelle serie televisive, interpretare un personaggio di successo può essere, a lungo andare, uno svantaggio, si rischia di essere identificati col personaggio stesso. Questo sembra essere successo a Niccolò che, in una seconda storia su Instagram scrive: "Se parliamo di popolarità, sicuramente sono più noto io come personaggio che lei come persona - dice riferendosi sempre a Micol Olivieri - si vede che l'ho interpretato bene. Sto combattendo una guerra contro questo successo che mi si è ritorto contro, ma sono positivo e sono sicuro che tornerò in TV più forte di prima, perché ho talento...Io!".