Molly Ringwald sui suoi film anni '80: "Non ho il coraggio di farli vedere a mia figlia"

Molly Ringwald ha rivelato di non aver ancora trovato il coraggio per far vedere alla figlia di 12 anni i suoi film interpretati durante gli anni Ottanta.

NOTIZIA di 10/10/2021

Nel corso di un'intervista con Andy Cohen di Sirius XM, Molly Ringwald ha dichiarato di non aver ancora trovato il coraggio per mostrare alla figlia di 12 anni i suoi film interpretati durante gli anni '80.

Molly Ringwald in un'immagine de La vita segreta di una teenager americana (prima stagione)
Molly Ringwald in un'immagine de La vita segreta di una teenager americana (prima stagione)

Come riportato da Yahoo!News, Molly Ringwald ha dichiarato: "Adele, mia figlia di 12 anni è la persona più woke che possiate mai incontrare. Non so come possa prendere film del genere. Non saprei, magari si meraviglierebbe e mi chiederebbe: 'Come hai potuto fare cose del genere?'".

A detta di Molly Ringwald, titoli quali Sixteen Candles - Un compleanno da ricordare, Breakfast Club e Bella in rosa presenterebbero elementi complessi da digerire oggigiorno e potrebbero essere interpretati come omofobici. L'attrice ha continuato: "D'altronde, quei film parlano anche di outsider. Sono rivolti a qualsiasi persona. Questo è il motivo per cui penso che siano meravigliosi! Sono contentissima di quei film. Guardarli e capire cosa può essere cambiato vuol dire abbracciare davvero presente e futuro. Non vuol dire cancellarli per sempre".

Molly Ringwald ha visionato Breakfast Club insieme alla figlia Mathilda quando aveva 10 anni (ora ne ha 17) e, nel corso di un saggio scritto per il New Yorker, ha parlato degli elementi pruriginosi e potenzialmente problematici del film. L'attrice ha rivelato: "Guardare quel film insieme a Mathilda è stato così emozionante che non ho trovato la forza per guardarlo con le mie altre due figlie. Un giorno devo trovare il coraggio per farlo!".

Come testimoniato da un post pubblicato su Instagram, però, Molly Ringwald è riuscita a vedere Bella in Rosa insieme a sua figlia Adele. Chi ben comincia è sulla giusta strada!