Michael K. Williams, morto l'attore di The Wire e Boardwalk Empire

Michael K. Williams è morto il 6 settembre 2021 all'età di 54 anni: l'attore era conosciuto per i suoi ruoli in serie come The Wire e Boardwalk Empire.

NOTIZIA di 06/09/2021

L'attore Michael K. Williams è morto oggi 6 settembre 2021, all'età di 54 anni, a causa di un'overdose, stando a quanto riferisce il New York Post. Williams, celebre per il ruolo di Omar in The Wire e per Boardwalk Empire, sarebbe stato trovato privo di vita nel suo residence.

Update : Williams sarebbe stato trovato da suo nipote nel salotto della sua abitazione. L'appartamento era in ordine, e si esclude che possa essersi trattato di un omicidio. In diverse occasioni l'attore aveva parlato dei suoi problemi di tossicodipendenza, in particolare durante le riprese di The Wire.

Michael K. Williams era un volto conosciuto al pubblico televisivo anche per la cicatrice che caratterizzava il suo volto, cicattice che si sarebbe procurato con un rasoio, durante una rissa in un bar di Brooklyn, all'età di 25 anni.

L'attore era era apparso in numerose serie HBO, tra cui anche The Night of, Lovecraft Country, mentre sul grande schermo aveva fatto parte del cast di film come Inherent Vice, 12 anni schiavo, Gone Baby Gone e The Road. A luglio Williams era stato candidato agli Emmy 2021 per il suo ruolo in Lovecraft Country.

Dopo una gioventù problematica, Williams aveva lavorato alla Pfizer, poi ispirato dalla musica di Janet Jackson, aveva deciso, contro il parere della sua famiglia di diventare ballerino. Era apparso in videoclip musicali di star come Madonna e George Michael.