Marco Bellocchio regista del film La Conversione, sul caso di Edgardo Mortara

Il regista Marco Bellocchio realizzerà il film La Conversione, un nuovo progetto dedicato alla storia di Edgardo Mortara.

NOTIZIA di 26/02/2021

Marco Bellocchio sarà il regista del film La conversione che racconterà la storia di Edgardo Mortara, che anni fa era stato annunciato come un progetto di Steven Spielberg
Il film racconterà la storia del ragazzino ebreo che è stato rapito e convertito, nel 1958, al cattolicesimo.

Il regista italiano realizzerà il lungometraggio basandosi sui documenti ufficiali, a differenze dell'approccio del collega americano che aveva come fonte di ispirazione un libro scritto da David Kertzer.
Marco Bellocchio firmerà la sceneggiatura in collaborazione con Susanna Nicchiarelli, che ha portato recentemente nelle sale Miss Marx.

Edgardo Mortara era un ragazzino ebreo che viveva a Bologna e, dopo essere stato battezzato in segreto, è stato portato via dalla sua famiglia per essere cresciuto come cristiano. I genitori lottarono per liberare il figlio dando vita a una lotta politica.

La produzione del film La conversione sarà curata da RAI Cinema, IBC e Kavac Film.
Paolo del Brocco ha dichiarato: "L'approccio di Marco Bellocchio a una storia così complessa dal punto di vista storico sarà quello di un artista agnostico. Ciò che lo interessa è il mistero della conversione, che ha origine in una terribile violenza compiuta nei confronti di un bambino. Una violenza legata al fanaticismo religioso basata sull'idea che in nome della religione tu possa fare qualsiasi cosa".
Le riprese inizieranno nel 2022 a Bologna, Roma e altre città in Italia e in Europa.