Johnny Depp accusato di aver nascosto SMS che dimostrano l'acquisto di droga

Un tribunale britannico ha stabilito che Johnny Depp non ha reso noti messaggi che dimostrano il tentativo di acquistare sostanze stupefacenti.

NOTIZIA di 29/06/2020

Johnny Depp ha violato un'ordinanza del tribunale per non aver divulgato degli sms che presumibilmente dimostrano il suo tentativo di procurarsi della droga.

Il giudice Andrew Nicol ha preso questa decisione in relazione all'esposto dello stesso Johnny Depp nei confronti del tabloid Sun, accusato di diffamazione. Il caso si riferisce ad un articolo del magazine nel quale Depp viene definito un marito violento, riferendosi alle accuse di Amber Heard. Accuse che Johnny Depp ha sempre respinto al mittente.

Il team legale del tabloid ha chiesto al giudice di archiviare il caso in considerazione del fatto che Depp stava violando un ordine del tribunale, non avendo consegnato i testi degli sms inviati dall'attore al suo assistente, Nathan Holmes. I messaggi sarebbero stati inviati tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo 2015, poco prima del periodo in cui Amber Heard sostiene di aver subito violenze dal marito durante un soggiorno in Australia.

Johnny Depp ha sempre negato di aver assunto droghe. Inoltre il suo avvocato, David Sherborne ha sostenuto che i messaggi non si riferivano alle accuse di violenza e pertanto non sarebbero stati pertinenti al caso. Tuttavia il giudice non si è dimostrato d'accordo con questa tesi.

Il 7 luglio dovrebbe iniziare il processo e tra i testimoni dovrebbero comparire anche le ex storiche di Johnny Depp, Vanessa Paradis e Winona Ryder. Il team legale del Sun fa riferimento a 13 episodi di violenza domestica che sarebbero avvenuti tra l'inizio del 2013 e il mese di maggio del 2016.