Jimmy Bennett e le accuse ad Asia Argento: "Non ho parlato perché avevo paura"

La prima dichiarazione ufficiale di Jimmy Bennett dopo le notizie sul rapporto con Asia Argento: 'Lei vittima? Per me un trauma'.

NOTIZIA di 22/08/2018

Jimmy Bennett ha rilasciato un comunicato ufficiale al New York Times dopo la pubblicazione delle notizie che svelavano l'accordo stretto con Asia Argento, accusata di molestie sessuali.
Il giovane attore sostiene di essere stato aggredito quando aveva 17 anni in una camera d'albergo e ha spiegato i motivi per cui non ha denunciato prima quanto accaduto: "Molte donne e uomini coraggiosi hanno parlato delle proprie esperienze durante il movimento #metoo e apprezzo il coraggio che è stato necessario a ognuno di loro per prendere posizione. Non ho parlato inizialmente della mia storia perché ho scelto di gestire la situazione in privato con la persona coinvolta".

Asia Argento con Anthony Bourdain
Asia Argento con Anthony Bourdain

Jimmy ha quindi proseguito: "Il mio trauma è riemerso quando ha dichiarato di essere lei stessa una vittima. Non ho rilasciato una dichiarazione nei giorni passati e nelle ultime ore perché mi vergognavo e avevo paura di una parte di quello che viene detto pubblicamente. Ero minorenne quando sono accaduti i fatti e ho provato a cercare giustizia in un modo che all'epoca avesse senso per me perché non ero pronto ad affrontare le ramificazioni della storia se fosse diventata pubblica. All'epoca credevo che ci fossero ancora nella società dei pregiudizi legati al ritrovarsi in una situazione simile ed essere di sesso maschile". Bennett ha ribadito: "Non credevo che le persone avrebbero capito quanto accaduto agli occhi di un teenager. Ho dovuto affrontare molte avversità nella mia vita e questa è un'altra che, con il tempo, supererò. Mi piacerebbe lasciarmi alle spalle questo evento e oggi ho scelto di andare avanti, non rimanendo più in silenzio".

Asia Argento ha negato ogni accusa, tuttavia alcuni messaggi pubblicati da TMZ che l'attrice ha inviato dopo la pubblicazioen dell'articolo sembrerebbero confermare la versione di Bennett.
L'attrice ammette infatti di avere avuto dei rapporti, anche se consenzienti, e di aver ricevuto foto e messaggi da parte di Jimmy fino a poche settimane prima del coinvolgimento dei legali. Asia, inoltre, spiega che non era consapevole del fatto che in California sia vietato avere dei rapporti con un diciassettenne, visto che in altri paesi l'età per cui si rischia problemi legali è 15 anni e lei stessa, proprio a 17 anni, ha avuto rapporti con un uomo di 33. Il sito ha inoltre pubblicato una delle foto che ritrae Asia e Bennett insieme nel letto dell'albergo dove sarebbe avvenuto l'incontro nel 2013.