Il Trono Di Spade: il cast si scaglia contro Donald Trump!

Gli Stark de Il Trono di Spade contro Trump: Arya e Sansa hanno risposto al tweet del presidente, che ha utilizzato politicamente una frase tipica dello show HBO...

NOTIZIA di 03/11/2018

Dopo l'utilizzo da parte di Donald Trump di un'immagine palesemente riferita alla serie tv Il trono di spade, HBO e alcuni attori del cast hanno risposto per le rime per aver 'politicizzato' lo show cult.

Nel post sotto accusa vediamo Donald Trump ricoperto da una scritta che va a citare una delle frasi più iconiche della serie, con l'utilizzo del font ormai famoso tra i fan e gli spettatori. Dopo che la Casa Bianca ha reintrodotto le sanzioni per l'Iran, conseguenza dell'abbandono del Piano d'azione congiunto globale, il Presidente ha comunicato ai suoi follower di Twitter che 'Le sanzioni stanno arrivando'. La HBO ha subito risposto chiedendo, di non utilizzare il loro marchio per scopi politici e ha condiviso un tweet nel quale ha dichiarato: "Come si dice uso improprio del marchio in Dothraki?"

La HBO non ha annunciato ancora azioni legali a riguardo, ma alcuni degli attori de Il trono di spade hanno risposto a Trump su Twitter mostrando il loro disappunto. Maisie Williams, interprete di Arya Stark, ha citato la foto del Tycoon e per commentare il suo intervento ha citato il suo 'maestro' Syrio Forel: "Non oggi". Sophie Turner, la Sansa Stark della HBO, invece ha commentato la situazione con un sintetico ma significativo "Ew".

Per chiudere anche George R.R. Martin, la mente dietro la serie cult, ha commentato l'intervento del Presidente degli Stati Uniti, invitando le persone ad andare a votare il 6 novembre per le Elezioni di metà mandato: