Il principe Amedeo, duca di Savoia e Aosta, è morto a 77 anni

Il principe Amedeo, duca di Savoia e d'Aosta, è morto a 77 anni l'1 giugno 2021: nel 2006 ha rivendicato per sé il titolo di Duca di Savoia e il ruolo di Capo della Real Casa, in disputa con Vittorio Emanuele

NOTIZIA di 01/06/2021

Il principe Amedeo, duca di Savoia e d'Aosta è morto l'1 giugno 2021 all'età di 77 anni. Nato a Firenze il 27 settembre 1943, il membro dinastia era ricoverato all'ospedale San Donato di Arezzo per un intervento chirurgico.

Ricoverato all'Ospedale San Donato d'Arezzo dal 27 maggio a causa di un intervento chirurgico, il principe Amedeo è deceduto la notte scorsa. A dare l'annuncio della scomparsa del principe è stato un comunicato ufficiale diffuso dalla famiglia reale: "La Real Casa di Savoia annuncia: questa mattina si è spento, in Arezzo, S.A.R. il Principe Amedeo, Duca di Savoia e Duca d'Aosta".

Dopo l'intervento chirurgico a un rene, il decorso clinico del Duca Amedeo D'Aosta era stato giudicato buono dai medici dell'ospedale San Donato di Arezzo, tanto che era già stata programmata la sua dimissione.

Il principe Amedeo di Savoia e d'Aosta è l'unico figlio di Irene di Grecia e di Aimone di Savoia e suo nonno era il "Duca Invitto" Emanuele Filiberto di Savoia e d'Aosta. A causa dell'armistizio di Cassibile, il 26 luglio del 1944 Amedeo di Savoia-Aosta viene internato dai nazisti nel campo di Hirschegg, in Austria, insieme alla madre e alle cugine Margherita e Maria Cristina. Dopo la liberazione nel 1945 vive in Svizzera e poi e nel luglio dello stesso anno torna in Italia.

Dopo la morte del padre, Amedeo ha assunto il titolo ducale della casa Savoia e d'Aosta. Nel 2006 ha rivendicato per sé il titolo di Duca di Savoia e il ruolo di Capo della Real Casa, in disputa con Vittorio Emanuele di Savoia.