Giulia Terzi, che malattia ha l'atleta paralimpica?

Ecco che malattia ha Giulia Terzi, la nuotatrice nata nel 1995 che alle paralimpiadi di Tokyo 2020 ha vinto due medaglie d'argento e due d'oro.

NOTIZIA di 30/10/2021

Giulia Terzi, celebre nuotatrice italiana che alle paralimpiadi di Tokyo 2020 ha vinto due medaglie d'argento e due d'oro, è affetta da una malattia che le è stata diagnosticata quando aveva soltanto cinque anni: la scoliosi congenita.

Giulia ha coltivato una predilezione per lo sport sin da bambina anche se si è avvicinata al nuoto in un secondo momento; all'età di cinque anni gli è stata diagnosticata la scoliosi congenita, una malattia molto difficile da gestire per una ragazza che ama lo sport.

Questa patologia è una malformazione che ha letteralmente costretto la Terzi a subire svariate operazioni chirurgiche e a muoversi attraverso l'utilizzo di una carrozzina. Ma la campionessa non si è arresa ed è arrivata a gareggiare sia a livello nazionale che internazionale, ottenendo risultati strepitosi.

Le scoliosi congenite sono dovute alla presenza di una vertebra malformata che causa una deviazione della colonna vertebrale. Le moderne tecniche terapeutiche hanno profondamente mutato l'evoluzione di queste deformità: oggi non si attende più di vedere apparire gravi ed irreversibili deformità come succedeva anni fa, bensì si è più propensi verso una chirurgia precoce e più aggressiva.