Franco Battiato, la malattia svelata in un post e le parole del fratello

Tre anni fa un post pubblicato su Facebook ha gettato nello sconforto tutti i fan di Franco Battiato, rattristiti all'idea della sua malattia e del peggioramento delle condizioni di salute

NOTIZIA di 18/05/2021

La morte di Franco Battiato, venuto a mancare oggi all'età di 76 anni, non ha colto i suoi fan del tutto di sorpresa. Un post pubblicato su Facebook tre anni fa, infatti, aveva palesato l'ipotesi di una presunta malattia e del peggioramento progressivo delle sue condizioni di salute dovuto all'alzheimer.

Temporary Road - (Una) vita di Franco Battiato: Franco Battiato, durante un concerto, in una scena del documentario
Temporary Road - (Una) vita di Franco Battiato: Franco Battiato, durante un concerto, in una scena del documentario

Le ultime notizie su Franco Battiato prima di oggi risalivano a tre anni fa, quando un post di Roberto Ferri, cantautore e paroliere, aveva alimentato la paura di una presunta malattia che aveva colpito l'artista siciliano. Su Facebook, Ferri pubblicò parte di una poesia dedicata al suo amico e letta come una conferma all'ipotesi che il cantautore catanese fosse stato colpito dal morbo di Alzheimer: "Ode all'amico che fu e che non mi riconosce più". Il post in questione fu prontamente rimosso e sostituito dal seguente: "È assurdo e malvagio come certa gentaglia strumentalizzi i sentimenti".

La pubblicazione della poesia è stata accompagnata da una serie di fotografie che ritraevano la casa di Franco Battiato a Milo, in provincia di Catania. Il fratello dell'artista, Michele Battiato, aveva risposto in tal modo al post di Roberto Ferri: "La gente non ha rispetto di chi sta poco bene. Le persone che fanno dichiarazioni come quelle che ho ascoltato in questi giorni si qualificano da sole. Ho sentito cose che potrei definire stratosferiche, altre completamente inventate. Cioè di chi si è spacciato per amico di mio fratello e invece non è assolutamente mai stato. Sono dei disperati entrati in casa grazie ad amicizie comuni e che adesso mettono in scena la tipica parte che gli compete in ogni melodramma che si rispetti. Quel che mi sento dire è solo che stiamo assistendo mio fratello come merita".

Nella giornata di oggi Michele Battiato ha dichiarato a Il Corriere della Sera che Franco Battiato è riuscito a festeggiare il suo ultimo compleanno, a marzo, ed era stato anche felice della festicciola che gli era stata organizzata, con un assaggio di torta, "Ma cominciava da giorni a perdere le facoltà. Si è arrivati a un deperimento organico per cui, pian piano, si è, come posso dire? Si è quasi asciugato. Non si è accorto del trapasso. Circondato da me, mia moglie, mio genero, i nipoti, i collaboratori e due medici che non ci hanno mai lasciato".

Franco Battiato
Franco Battiato

Omaggiato da Colapesce e Dimartino con la cover di Povera patria cantata in occasione della settantunesima edizione del Festival di Sanremo lo scorso marzo, Franco Battiato è stato salutato anche da numerose star sui social, da Carlo Verdone a Carmen Consoli, da Loredana Bertè e da personaggi della politica.