Francesco Totti, è morto il padre Enzo: era ricoverato allo Spallanzani per Coronavirus

Lutto per Francesco Totti: oggi, 12 ottobre 2020, è morto il padre, Enzo Totti, a 76 anni. Era stato ricoverato allo Spallanzani di Roma perché positivo al Coronavirus.

NOTIZIA di 12/10/2020

Il padre di Francesco Totti, Enzo, è morto oggi, 12 ottobre 2020, a Roma. Era ricoverato da alcuni giorni all'ospedale Spallanzani di Roma perché positivo al Coronavirus. Lo 'Sceriffo', come era chiamato amichevolmente dai suoi amici, era in terapia intensiva da alcuni giorni.

Enzo Totti non è riuscito a sconfiggere il Covid-19, complici anche alcune malattie pregresse: alcuni anni fa, quando Francesco ancora calcava i campi di gioco, era stato colpito da un infarto che lo aveva tenuto per un lungo periodo lontano dallo stadio quando il figlio giocava in trasferta. Lo Sceriffo, come lo chiamavano gli amici, era stato portato all'ospedale Spallanzani di Roma, le sue condizioni avevano destato subito preoccupazioni, tanto che era stato necessario ricoverarlo in terapia intensiva.

Francesco Totti era molto legato a Enzo come testimoniano le parole che ha scritto nel post che ha pubblicato su Instagram nel giorno del compleanno del padre: "Tutto quello che mi hai insegnato lo sto trasmettendo ai miei figli, ai tuoi nipoti. Grazie per tutto papà mio, anzi sceriffo".
Enzo era conosciutissimo nell'ambiente sportivo romano, sempre presente nella tribuna dell'Olimpico quando giocava il figlio di cui era, naturalmente, il primo tifoso. Enzo Totti era anche il primo a criticare e a spronare Francesco, spingendolo a migliorarsi: "Non mi ha mai fatto i complimenti, anzi mi ha sempre bastonato. Quando facevo due gol diceva che potevo farne quattro. Forse questa è stata la mia fortuna. I miei genitori mi hanno insegnato i giusti valori", ha detto l'ex capitano giallorosso.

I giocatori che hanno vestito la maglia della Roma in questi anni ricordano la pizza alla mortadella che portava negli spogliatoi di Trigoria dopo gli allenamenti.Enzo era solito seguire la squadra romana anche nei lunghi ritiri estivi di preparazione al campionato.

Enzo Totti è stato ricordato dalla Società sportva della Roma con un con un tweet sul proprio profilo: "Ciao Enzo. Il nostro abbraccio va a Fiorella, Francesco, Riccardo e a tutta la famiglia".