Fiamma Nicolodi, è morta la musicologa sorella di Daria Nicolodi: aveva 73 anni

Fiamma Nicolodi è morta a Firenze: musicologa e sorella di Daria Nicolodi e zia di Asia Argento, è scomparsa a 73 anni nella sua casa del capoluogo toscano.

NOTIZIA di 24/08/2021

Il mondo della cultura è in lutto per la scomparsa di Fiamma Nicolodi: la musicologa è morta a Firenze, l'annuncio è stato dato dall'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Sorella di Daria Nicolodi, zia di Asia Argento, Fiamma era nipote del compositore Alfredo Casella. Il rammarico del Maggio Musicale Fiorentino che la ricorda come una grande esperta del Novecento e di Giuseppe Verdi.

Fiamma Nicolodi è morta nella sua casa di Firenze, nel darne l'annuncio l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia ha scritto: "L'Accademia Nazionale di Santa Cecilia piange, insieme al mondo della musica, la scomparsa di Fiamma Nicolodi. Con Fiamma Nicolodi se ne va una mente di straordinario rigore e capacità visionaria, una grande amica e una donna di eccezionale energia e generosità". Nel post pubblicato su Facebook sono ricordati anche alcuni momenti della lunga carriera della musicologa "storica della musica di fama internazionale ha insegnato a generazioni di studiosi, con le sue lezioni universitarie, i suoi testi, le sue conferenze, i segreti dell'opera italiana dell'Ottocento e della musica del Novecento, in particolare esplorando pagine fino a quel momento avvolte nell'oblio come quelle che riguardano i rapporti tra musica e ventennio fascista".

Nipote del compositore Alfredo Casella, Fiamma era la sorella di Daria Nicolodi, morta lo scorso 26 novembre 2020, che a proposito di lei diceva "E' la mia sorella coltissima, chiedile, che sa tutto". Il padre Aurelio è stato il fondatore dell'Unione Italiana Ciechi a cui la musicologa recentemente aveva devoluto 100mila euro, in 20 anni, per borse di studio da assegnare a studenti meritevoli, il premio doveva servire al vincitore ad approfondire le sue conoscenze nel campo musicale. Fiamma Nicolodi era Presidentessa del Corso di laurea in Musicologia e Beni musicali dell'Università di Firenze e aveva donato all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia la biblioteca del nonno.

Tra coloro che hanno voluto esprimere il proprio cordoglio per la scomparsa di Fiamma Nicolodi c'è il Maggio Musicale Fiorentino, in un messaggio pubblicato sui social si legge "La professoressa Fiamma Nicolodi, docente e ricercatrice universitaria di Storia della Musica, scrittrice, notissima e apprezzata musicologa e da sempre vicinissima al Maggio dove non mancava mai in platea - era una nostra abbonata storica - agli spettacoli d'opera e i concerti, o ai convegni dove frequentemente partecipava come straordinaria divulgatrice. I programmi di sala hanno spesso ospitato i suoi saggi, soprattutto dedicati da Verdi al Novecento, periodo del quale era una grande specialista. E' nata nella musica e di musica si è circondata ed è vissuta".