E.T: Steven Spielberg spiega come Harrison Ford ha convinto Melissa Mathison a scrivere il film

Steven Spielberg, durante il TCM Classic Film Festival, ha parlato di E.T. l'extra-terrestre e di come chiese aiuto ad Harrison Ford per convincere la sua ragazza a scrivere la sceneggiatura.

NOTIZIA di 22/04/2022

Steven Spielberg, più di 40 anni fa, si trovava in Tunisia per le riprese de I predatori dell'arca perduta e fu proprio lì che trovò il modo di convincere Melissa Mathison a scrivere la sceneggiatura di E.T. l'extra-terrestre, grazie all'aiuto di Harrison Ford che all'epoca era il suo fidanzato.

Cannes 2008: George Lucas, Steven Spielberg e Harrison Ford pal photo-call per Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo
Cannes 2008: George Lucas, Steven Spielberg e Harrison Ford pal photo-call per Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

"Avevo praticamente già elaborato la maggior parte della storia e avevo bisogno di uno sceneggiatore che scrivesse il copione del film in base alla storia", ha ricordato Spielberg durante il TCM Classic Film Festival. Harrison Ford si presentò sul set con la fidanzata Melissa Mathison, sceneggiatrice di Black Stallion, un film che il leggendario regista adorava.

Durante una pausa dalle riprese, Spielberg spiegò il tipo di film che desiderava scrivere alla Mathison ma lei rispose: "'Beh, mi sono ritirata dalla scrittura. non scrivo più. Non mi interessa più scrivere, è troppo difficile'. Così andai da Harrison e gli dissi: 'La tua ragazza ha rifiutato di lavorare con me. Non vuole scrivere il mio prossimo film'".

Steven Spielberg, Tom Cruise e Dakota Fanning sul set de La guerra dei mondi
Steven Spielberg, Tom Cruise e Dakota Fanning sul set de La guerra dei mondi

"Harrison le parlò e lei tornò da me il giorno successivo e mi disse: 'OK, Harrison è così entusiasta a proposito di questa tua storia. Che cosa mi sono persa? Che cosa non ho capito?' Penso di non averle raccontato la storia molto bene la prima volta perché dopo averlo fatto una seconda volta si mise a piangere e mi disse che lo avrebbe scritto, acconsentì proprio lì, nel deserto tunisino", ha concluso Steven Spielberg.