Eddie Van Halen: il figlio Wolfgang critica lo speciale sulla morte del padre

Il figlio di Eddie Van Halen, Wolfgang Van Halen, ha pubblicamente criticato lo speciale realizzato da Reelz sulla morte del padre: 'Fottetevi, voi e tutti quelli che lo guarderanno'.

NOTIZIA di 04/06/2022

Uno speciale televisivo che cerca di esaminare le ultime ore di vita di Eddie Van Halen è stato pesantemente criticato dal figlio Wolfgang e dall'ex moglie del leggendario chitarrista, Valerie Bertinelli, la quale ha fatto sentire la sua voce attraverso Twitter.

Van Halen, morto nel 2020 all'età di 65 anni dopo aver combattuto contro il cancro, è il soggetto di un episodio della docuserie Reelz intitolata "Autopsy: The Last Hours Of...". Il sito dello show specifica la causa della morte di Van Halen e recita: "Se fosse stata scoperta in tempo, la malattia di Eddie avrebbe avuto tassi di sopravvivenza ragionevoli".

"Allora cosa è successo?", si legge sul sito. "Il patologo forense di fama mondiale, il dottor Michael Hunter, ha deciso di analizzare ogni dettaglio della vita di Eddie Van Halen per tentare di scoprire che cos'altro potrebbe aver portato la star alla sua morte prematura".

Wolfgang Van Halen, il figlio di Eddie Van Halen, ha twittato: "L'episodio è disgustoso... stanno cercando di rendere affascinante la morte di qualcuno, di una persona scomparsa a causa del cancro. Fottetevi, voi e tutti quelli che lo guarderanno. Patetico e senza cuore". Anche l'ex moglie del chitarrista, l'attrice e autrice di libri di cucina Valerie Bertinelli, ha scelto Twitter per dire la sua: "Sono senza parole, è semplicemente disgustoso."