Eddie Murphy stringe un accordo con Amazon Studios

L'attore Eddie Murphy ha stretto un nuovo accordo con Amazon Studios che prevede la realizzazione di tre film.

NOTIZIA di 22/09/2021

Eddie Murphy ha stretto un nuovo accordo con Amazon Studios che prevede la realizzazione di tre film di cui sarà protagonista.
Il first look deal prevede che la star sia coinvolta nello sviluppo di progetti cinematografici originali per Prime Video e gli Studios con la possibilità di recitarvi.

L'accordo annunciato ufficialmente oggi formalizza il legame fra Eddie Murphy e gli Amazon Studios, dopo il successo ottenuto da Il principe cerca figlio, disponibile su Prime Video dal 5 marzo scorso.

Jennifer Salke, head of Amazon Studios, ha dichiarato: "Eddie è una leggenda sia davanti che dietro alla macchina da presa. Con un innegabile genio comico e drammatico, continua sempre a regalare al pubblico di tutto il mondo storie e personaggi originali. Non potremmo essere più entusiasti di sostenerlo nel portare avanti questa tradizione e di accoglierlo ufficialmente nella famiglia Amazon."

Un interprete che ha fatto registrare numeri eccezionali al box office, Murphy è nella breve lista degli attori che hanno recitato in svariati film con incassi da oltre 100 milioni di dollari negli ultimi tre decenni, da Beverly Hills Cop a L'asilo dei papà.
L'attore ha recentemente ha interpretato il leggendario comico anticonformista Rudy Ray Moore nel film Netflix Dolemite Is My Name, una performance che gli è valsa il plauso della critica e una nomination ai Golden Globe come miglior attore in una commedia o un musical e una nomination della Critics Choice Association come miglior attore. Ha inoltre ricevuto un Emmy Award come Miglior attore non protagonista in una serie comica per il suo ritorno "a casa" al Saturday Night Live. Murphy produrrà e interpreterà Beverly Hills Cop 4 e lo vedremo anche al fianco di Jonah Hill in una commedia diretta da Kenya Hill per Netflix.
In precedenza, Murphy ha ricevuto critiche entusiaste per la sua interpretazione nel ruolo di James "Thunder" Early nel film di produzione Dreamworks, Dreamgirls, una performance che gli è valsa un Golden Globe, uno Screen Actors Guild and Broadcast Film Critics Association Award come Miglior Attore non protagonista in un lungometraggio, e la sua prima nomination all'Oscar nella stessa categoria.