Coronavirus: come avrebbe reagito Selina Meyer di Veep?

Una fantastica fan fiction ha rivelato quale sarebbe stata la strategia presidenziale di Selina Meyer se il coronavirus fosse successo nella serie tv Veep.

NOTIZIA di 06/04/2020

Cosa sarebbe successo se il coronavirus avesse colpito il mondo nell'universo finzionale della serie tv Veep? Lo showrunner David Mandel ha scritto per Vulture un fantastico pezzo di fan fiction che immagina la presidente Selina Meyer alle prese con il covid-19, lasciando tutti i fan a bocca aperta per l'inaspettata svolta competente che porterebbe al personaggio!

Veep: una scena dell'episodio Nicknames con Julia Louis-Dreyfus
Veep: una scena dell'episodio Nicknames con Julia Louis-Dreyfus

Tra i molti contenuti forniti da sceneggiatori, produttori e autori per Vulture, si possono trovare ipotesi sulla gestione della pandemia sotto forma di episodi speciali di show come Riverdale, 30 Rock, Brooklyn Nine-Nine, Lost, Desperate Housewives e The Boys, ma la piega presa da Veep in questa antologia di possibili scenari è forse la più sconvolgente. Selina Meyer sarebbe effettivamente competente e farebbe il suo lavoro!

La fanta-puntata sarebbe estratta dalla biografia ufficiale di Meyer, Size 2: The Year(s) of Selina Meyer e ne leggiamo il capitolo 28: "Per essere un politico che odia le persone ordinarie almeno quanto odia toccarle, il ruolo della Presidente Selina Meyer nella lotta al COVID-19 si rivelerebbe piuttosto ironico."

Meyer sarebbe infatti stata già pronta per affrontare la pandemia da mesi, anche grazie alle teorie creative dello stratega Kent Davison, convinto che "l'unico modo efficace per combattere il cambiamento climatico sia selezionare la popolazione e simultaneamente costruire un sistema di treni elettromagnetici alla maniera del film Snowpiercer." Il pezzo fan fiction di Mandel su come avrebbe reagito Selina Meyer di Veep al coronavirus è certamente una delle letture più divertenti e interessanti che farete oggi!