Colin Firth e sua moglie denunciano un giornalista italiano per stalking

Livia Giuggioli, da oltre un anno, ha dovuto fare i conti con minacce e messaggi insistenti, obbligando quindi la coppia a procedere per vie legali.

Livia Giuggioli e suo marito Colin Firth hanno deciso di denunciare il giornalista Marco Brancaccia con l'accusa di aver compiuto "atti persecutori" nei confronti dell'imprenditrice e produttrice.
Nel settembre 2016, secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica, l'ex corrispondente dell'ANSA dal Brasile avrebbe iniziato a inviare molti messaggi ed e-mail a Livia, perseguitandola a lungo richiedendo attenzione e minacciando di rovinarle la carriera nel mondo cinematografico. La coppia, sposata dal 1997, ha cercato inizialmente di non dare peso al comportamento e alle parole dell'uomo, decidendo però di procedere per vie legali quando si sono resi conto che la situazione non si risolveva in modo positivo.

La procura di Roma dovrà ora occuparsi delle indagini relative al caso.

Colin Firth e sua moglie denunciano un...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Colin Firth: "Non lavorerò mai più con Woody Allen"
Colin Firth è ufficialmente un cittadino italiano!