Cannes 2017 "trolla" i giornalisti con la novità delle spillette ironiche

Gli accreditati al Festival di Cannes sono stati accolti con un pizzico di ironia grazie a un oggetto ormai diventato da collezione.

Gli accreditati al Festival di Cannes, che prenderà ufficialmente il via tra qualche ora, sono stati accolti sulla Croisette, forse un po' inaspettatamente, anche con una buona dose di ironia.
Insieme all'accredito e al programma ufficiale è infatti stata consegnata anche una simpatica spilletta che riporta una frase "tipica" di chi partecipa all'evento cinematografico.
Le diverse versioni comprendono ad esempio: "Sono così patetico: ho scattato un selfie sul red carpet", "E' l'ultimo film di come si chiama, il tizio che ha fatto quell'altro film", "Non ho capito molto, ma il film era fantastico!", "Sogno di camminare sul red carpet in sandali!" e persino "Andiamo, lavoriamo davvero a Cannes".

L'idea è, come riporta Vulture, di Caroline Vautrot che si occupa della comunicazione del festival e ha pensato che, arrivati alla 70esima edizione, ci volesse qualcosa di divertente relativo ai partecipanti, offrendo un'immagine giovanile e un po' leggera.
Le spille da collezione, in versione inglese e francese, sembrano essere diventate un oggetto molto ambito.

Cannes 2017 "trolla" i giornalisti con la novità...

Mostra i vecchi commenti

Cannes 2017
News Film & Serie Foto Video
Cannes 2017: al via la 70esima edizione con Monica Bellucci e Ismael's Ghosts
Cannes 2017: da Twin Peaks a Sofia Coppola e Haneke, il programma del festival