Bruce Willis, la famiglia annuncia il ritiro dalle scene: "Gli è stata diagnosticata l'afasia"

Bruce Willis, tramite una dichiarazione congiunta della sua famiglia, ha annunciato il proprio ritiro dalle scene a causa dell'afasia.

NOTIZIA di 30/03/2022

La famiglia di Bruce Willis ha annunciato, tramite un post sui social, il ritiro dalle scene dell'attore statunitense. Una scelta difficile e sofferta, presa dopo che all'artista è stata diagnosticata l'afasia, malattia che non gli permetterebbe più di svolgere il proprio lavoro.

Un post, quello apparso in queste ore sulla pagina Instagram della figlia di Bruce Willis, ha gettato nello sconforto i numerosi fan dell'attore e tutti coloro che ne hanno apprezzato personalità e talento durante la sua lunga e fortunata carriera. Una dichiarazione congiunta tramite la quale i membri della famiglia di Willis hanno annunciato che l'attore si ritirerà dalla recitazione dopo che gli è stata diagnosticata l'afasia, un disturbo del linguaggio causato da un danno cerebrale che colpisce la capacità di comunicare di una persona.

"Agli straordinari sostenitori di Bruce, come famiglia volevamo rendere noto che il nostro amato Bruce ha avuto alcuni problemi di salute e gli è stata recentemente diagnosticata l'afasia, che sta influenzando le sue capacità cognitive", si legge nel post. "Di conseguenza, Bruce si sta allontanando dalla professione che ha significato così tanto per lui". Successivamente, nel post si legge: "Questo è un momento davvero impegnativo per la nostra famiglia e apprezziamo molto il vostro costante amore, la vostra compassione ed il vostro supporto. Stiamo attraversando questo momento con una forte unità familiare e volevamo coinvolgere i suoi fan perché sappiamo quanto lui significhi per voi, così come voi per lui. Come dice sempre Bruce, 'Live it up' e insieme abbiamo intenzione di fare proprio questo".