Facebook

Bif&st 2023: il programma dell'evento, tra ospiti illustri e anteprime internazionali

Ecco una parte del programma del Bif&st 2023, il festival che si terrà a Bari a cura di Felice Laudadio, il direttore artistico della 14esima edizione.

Bif&st 2023: il programma dell'evento, tra ospiti illustri e anteprime internazionali

Nel corso della conferenza stampa relativa al Bif&st 2023 tenutasi oggi a Bari, il direttore artistico Felice Laudadio ha annunciato parte del programma della 14esima edizione del Bif&st-Bari International Film&Tv Festival che si terrà dal 24 marzo al 1° aprile 2023 e avrà come location i teatri Petruzzelli, Piccinni, Kursaal Santalucia, lo Spazio Murat, il Multicinema Galleria e il Teatro Van Westerhout di Mola di Bari.

Durante la suddetta conferenza, a cui hanno preso parte anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco Antonio Decaro e il direttore del Dipartimento regionale Cultura e Turismo Aldo Patruno, è stato rivelato che il regista tedesco Volker Schlöndorff, Premio Oscar per il film Il tamburo di latta, sarà il presidente del Bif&st 2023 con Ettore Scola e Margarethe von Trotta quali presidenti onorari.

7 film selezionati fra la produzione mondiale più recente e totalmente inediti in Italia presentati nella sezione non competitiva Anteprime Internazionali al Teatro Petruzzelli; 12 film provenienti da tutto il mondo in anteprima mondiale o internazionale nella sezione Panorama Internazionale; 2 riconoscimenti al giorno conferiti dalla giuria dei critici ai migliori film italiani dell'anno e 7 film in anteprima internazionale nella sezione ItaliaFilmFest; il tributo alla Titanus che avrà 120 anni nel 2024, con la proiezione di 10 film che hanno fatto la storia del cinema italiano e un grande evento; i premi Fellini Platinum Awards for Cinematic Excellence a grandi personalità del cinema che terranno al mattino una masterclass dopo la proiezione di un loro film; il BariFictionF&st - una vasta rassegna di opere televisive prodotte da grandi broadcaster italiani e internazionali, in primis Rai Fiction, con la partecipazione dei talent più significativi delle opere e con incontri del pubblico con loro e i produttori.

E poi l'ormai consolidata sezione "Cinema, Industria, Lavoro", con 6 proiezioni seguite da incontri con esponenti dell'industria, dei sindacati, della società civile e della cultura a confronto con alcuni degli autori dei film proposti; gli eventi speciali; la sezione Sud&Cinema, per una riflessione approfondita sui talenti cinematografici più significativi, emergenti o già fortemente consolidati, che hanno le loro radici culturali e anagrafiche nelle diverse regioni del Mezzogiorno d'Italia; Cinema&Scienza, realizzata in stretta collaborazione con la comunità scientifica delle Università e degli Enti di Ricerca, e in particolare con scienziati del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR); gli incontri, le presentazioni di libri, i Laboratori di Cinema.