Better Call Saul 5, lo showrunner rivela: "Abbiamo quasi finito le riprese!"

Gli episodi di Better Call Saul 5 non arriveranno in tv prima del 2020 e lo showrunner Peter Gould ha regalato ai fan qualche aggiornamento sullo show.

NOTIZIA di 12/08/2019

Better Call Saul 5 arriverà sugli schermi nel 2020 e lo showrunner Peter Gould, intervistato da Variety, ha rivelato che le riprese sono quasi terminate e la storia dello spinoff di Breaking Bad è finalmente arrivata nel punto in cui avevano immaginato gli autori prima di iniziare a lavorare agli episodi.

Gould, parlando delle puntate che sono attualmente in fase di realizzazione, ha dichiarato: "Abbiamo delle idee riguardanti dove stiamo andando, ma il 99% delle volte stiamo sbagliando. Attualmente siamo verso la fine delle riprese della quinta stagione di Better Call Saul e abbiamo un episodio che è praticamente ciò che avevamo pensato ideando lo show prima che iniziassimo il lavoro, ci sono voluti quasi 40 episodi per arrivarci".

Della storia di Jimmy McGill, avendo già visto lo show dedicato a Walter White, i fan conoscono la fine, tuttavia lo spinoff di Breaking Bad ha permesso di scoprire nuovi dettagli sul passato del personaggio. Peter Gould ha quindi spiegato: "Abbiamo una lista delle cose a cui dobbiamo rendere omaggio e la difficoltà è che dobbiamo onorare chi sono queste persone e, al tempo stesso, vogliamo che l'intera serie sia coerente, abbia una storia consistente a livello interno, ed è davvero, davvero difficile".
Lo showrunner ha quindi concluso: "A questo punto siamo più vicini alla fine che all'inizio quindi speriamo di trovare un modo per farlo. Abbiamo nel team molte persone davvero intelligenti . Direi che l'epilogo, per me, era realmente poco chiaro, ma poi mentre stavamo lavorando alla quinta stagione la nebbia sembra essersi diradata un po', anche se alla fine potrebbe non essere vero".

50 sfumature di (Walter) White: la teoria dei colori di Breaking Bad e Better Call Saul

La quarta stagione di Better Call Saul, show da noi disponibile grazie a Netflix, è andata in onda negli Stati Uniti da agosto a ottobre 2018, seguendo le conseguenze della morte di Chuck su McGill, il protagonista interpretato da Bob Odenkirk. Jimmy ha iniziato ad avvicinarsi al mondo del crimine, scelta che mette a rischio il suo futuro come avvocato e il rapporto con Kim (Rhea Seehorn).