Alejandro González Iñárritu: le riprese del nuovo film Limbo al via a Città del Messico

Alejandro González Iñárritu sta lavorando a Limbo, film ambientato a Citta del Messico che lo riporta dietro la macchina da presa sei anni dopo Revenant - Redivivo.

NOTIZIA di 06/03/2021

Alejandro González Iñárritu è ​​attualmente impegnato a Città del Messico con la produzione di Limbo, il nuovo film che segna così il suo ritorno alla regia dopo il successo ottenuto con Revenant - Redivivo.

Inarrity Cannes 2019 Giurate
Cannes 2019: Alejandro Gonzalez Inarritu insieme alle sue giurate

Era il 2016 quando Alejandro González Iñárritu trionfava agli Oscar con Revenant - Redivivo, film con Leonardo DiCaprio che gli ha permesso di conquistare la statuetta come miglior regista per il secondo anno consecutivo dopo quella ottenuta per Birdman. A distanza di anni, il Los Angeles Times annuncia il ritorno di Iñárritu dietro la macchina da presa, parlando di "una produzione colossale", di riprese che si svolgeranno a Città del Messico e di Limbo come titolo provvisorio scelto per l'opera. Il regista ha scritto anche la sceneggiatura del film, che esplorerà "la modernità politica e sociale del Messico". Mentre solo alcune parti di Babel di Iñárritu erano state girate in Messico, Limbo segna il primo film del regista girato interamente a Città del Messico dai tempi di Amores perros, suo esordio alla regia del 2000.

Per quanto riguarda il cast, in Limbo troveremo Daniel Giménez Cacho, i cui crediti includono La mala educación di Pedro Almodóvar e Zama di Lucrecia Martel. Il progetto coinvolgerà anche lo scenografo Eugenio Caballero, vincitore di un Oscar per Il labirinto del fauno di Guillermo del Toro e che ha lavorato anche a Roma di Alfonso Cuaron. Il Times ha inoltre annunciato che Iñárritu lavorerà al film con il direttore della fotografia Darius Khondji, conosciuto per aver girato film di successo come Seven di David Fincher, C'era una volta a New York di James Gray e Diamanti Grezzi dei Safdie Brothers. Ricordiamo che in passato Inarritu ha lavorato esclusivamente con Rodrigo Prieto ed Emmanuel Lubezki, con quest'ultmo che ha vinto l'Oscar per la miglior fotografia sia con Birdman che con Revenant - Redivivo.

Nel rapporto del Times su Limbo si legge: "Iñárritu completerà la prima settimana di riprese nel Centro Storico. Ieri c'erano un centinaio di comparse in via Isabel La Católica. Nelle sequenze che sono state girate, Giménez Cacho cammina, apparentemente confuso, tra le persone sdraiate sul pavimento". Sebbene i dettagli della trama non siano stati ancora svelati, The Film Stage riporta: "La troupe è stata avvistata al Castello di Chapultepec e nel centro storico di Città del Messico, con il cast vestito con abiti anni '90 e le prove includevano ritagli di cartone dei politici Carlos Salinas de Gortari e José López Portillo. C'era anche un attore vestito come il famoso personaggio per bambini Pajára Peggy e set della serie comica messicana 'El Chavo del Ocho'".