Alberto Sordi: "Lasciò la sua fidanzata all'altare" raccontano Verdone e De Sica

Christian De Sica e Carlo Verdone, durante una puntata dello scorso anno di Che tempo che fa, hanno raccontato di quando Alberto Sordi lasciò la sua fidanzata all'altare.

NOTIZIA di 18/04/2021

Christian De Sica e Carlo Verdone hanno ricordato Alberto Sordi, durante una puntata del 2020 di Che tempo che fa, in collegamento dalla villa romana dove visse lo stesso Alberto, parlando di quando il re della commedia italiana "lasciò la sua fidanzata all'altare".

Durante lo show di Fabio Fazio, Verdone ha raccontato un curioso aneddoto su una sua cena a casa di Sordi, rivelando anche che Alberto una volta decise all'ultimo minuto di non celebrare un matrimonio con una donna austriaca lasciandola da sola sull'altare: "Una sera ero a cena da lui. A un certo punto dovevo andare in bagno. Lui mi guarda come se gli avessi chiesto 'te posso spara'?' come se fosse stato un problema nucleare."

"Alza il telefono e chiama Aurelia, sua sorella, dicendo: 'Carlo deve andare in bagno'. Arriva Aurelia, che mi fa uscire, mi fa scendere le scale e mi fa entrare nel bagno degli ospiti. Era poco usato, c'era una saponetta che sembrava presa dagli scavi di Pompei." Ha continuato Carlo.

Verdone ha poi concluso la storia parlando del matrimonio incompiuto: "Una volta Sordi doveva sposare una signora austriaca. Ma all'ultimo minuto annullò le nozze e mandò il suo segretario da lei a dire 'Signorina, non ci possiamo sposare'. 'Non ci possiamo sposare', al plurale."

Il regista e attore romano ha parlato anche dell'importanza di Alberto Sordi nella cultura italiana: "Sordi ha condensato tutti i tic, i difetti, le megalomanie degli italiani. Lui era convinto di fare una critica e invece tutti l'hanno imitato. Questa è stata la grande fregatura."