Dies irae 1943

N/D
4.4/5
La locandina di Dies irae

Dies irae è un film di genere Drammatico del 1943 diretto da Carl Theodor Dreyer con Thorkild Roose e Lisbeth Movin. Durata: 93 min. Paese di produzione: Danimarca.

Titolo originale
Vredens dag
Data di uscita
nd (Italia)
13 Novembre 1943 (Danimarca)
Genere
Drammatico
Anno
1943
Regia
Carl Theodor Dreyer
Attori
Thorkild Roose, Lisbeth Movin, Sigrid Neiiendam, Preben Lerdorff Rye, Anna Svierkier, Albert Høeberg, Olaf Ussing
Paese
Danimarca
Durata
93 Min

Trama

La trama di Dies irae (1943). Terminati gli studi, il giovane Martino ritorna alla casa paterna in un villaggio della Danimarca: corre l'anno 1632 e tutto il paese è avvolto nella cupa atmosfera della riforma luterana. Martino è figlio di primo letto del giudice e pastore Assalonne Pederson, che, rimasto vedovo, ha sposato la giovane Anna. Martino fa ora la conoscenza della matrigna, che ha sposato suo padre non per amore, ma mossa da un sentimento di riconoscenza: il pastore ha infatti salvato dal rogo sua madre, accusata di stregoneria. Tra la matrigna e il figliastro sorge un amore improvviso, che Merete, la vecchia madre di Assalonne scopre ben presto.

Recensione

L'inno all'amore e alla vita Come rintocchi funebri di campane, le note che compongono il più cupo degli inni liturgici aprono Dies Irae, tredicesima regia del danese Carl Theodor Dreyer. L'ombra della croce si proietta sugli apocalittici versi di Tommaso Di Celano così come incombe sulle inquiete coscienze di personaggi che si muovono fragili sulla scena di un mondo tormentato dalla colpa; dove un vento freddo percuote gli immensi spazi nordici e agita corpi ed animi, ricordando, come un lugubre memento, la terribilità del dio luterano, impenetrabile divinità che non promette pace, né concede certezze di salvezza. L'opera che Dreyer …

Leggi la recensione completa di Dies irae

Cast

Thorkild Roose Thorkild Roose Reverendo Absalom Pedersson
Lisbeth Movin Lisbeth Movin Anne Pedersdotter (la sua seconda moglie)
Sigrid Neiiendam Sigrid Neiiendam Meret (sua madre)
Preben Lerdorff Rye Preben Lerdorff Rye Martin (suo figlio di primo letto)
Anna Svierkier Anna Svierkier Herlofs Marte
Albert Høeberg Albert Høeberg Il vescovo
Olaf Ussing Olaf Ussing Laurentius

Vai al cast completo di Dies irae

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su Dies irae e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

Date di uscita e riprese - La data di uscita originale di Dies irae è: 13 Novembre 1943 (Danimarca).

Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm. Rapporto immagine: 1,37 : 1. Colore: bianco e nero. Formato audio: Mono. Lingua originale: danese.

  • Rev. Absalon Pederssøn: "Non c'è nulla di più tranquillo di un cuore che ha cessato di battere"

Accoglienza

Attualmente Dies irae ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

Critica

Dies irae è stato accolto dalla critica nel seguente modo: sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha ottenuto un punteggio medio del 100% sul 100% mentre su Imdb il pubblico lo ha votato con 8.1 su 10

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

dvd

Dies irae
2017
Contiene 1 Ora e 37 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli

  • Recensione Dies irae (1943)

    Recensione Dies irae (1943)

    Quello di Dreyer è un mesto, austero canto rivolto all'uomo, alle sue concrete aspirazioni di felicità e alle sue verità scavate nella carne, quella medesima carne sacrificata nel fuoco del rogo per compiacere i sovrumani precetti d'una divinità sorda.

  • Un film duale

    Un film duale

    Uomo-natura: la potente antinomia su cui si fonda la poetica dreyeriana.