Tremors: A Cold Day in Hell

2018, Azione

Tremors: A Cold Day in Hell, intervista a Michael Gross: “Spero in un ritorno di Kevin Bacon”

In occasione dell'uscita del nuovo episodio del franchise comico-horror, abbiamo parlato con l'unico attore ad essere apparso in tutti i film.

images/2018/05/09/tremors-6-cold-day-in-hell-michael-gross-1080032-1280x0.jpeg

Dal 1990 ad oggi la saga di Tremors, nata al cinema e poi passata al direct-to-DVD, continua ad intrattenere i fan di genere con il suo misto di brividi e risate. Il protagonista originale, Kevin Bacon, manca all'appello dai tempi del capostipite (ma ha recitato in un pilot televisivo attualmente congelato), cedendo le redini del franchise a Michael Gross, interprete di Burt Gummer sin dalle origini della saga. Proprio con lui abbiamo avuto modo di parlare in occasione dell'uscita home video del sesto episodio, Tremors: A Cold Day in Hell, disponibile in Italia dal 9 maggio con Universal.

Leggi anche: Tremors: il film diventerà una serie tv per Syfy?

images/2018/05/09/mv5bytcznmnlzjktzmzmny00y2jllwjhnzitm2e2mgi0mdjmnjgzxkeyxkfqcgdeqxvymtmznzq3na_v1_sy1000_cr0015021000_al_.jpg

Personaggio longevo

Quando è uscito il primo film, nel 1990, pensavi di continuare a combattere strane creature quasi trent'anni dopo?

Devo svelarti una cosa: tutti gli attori sono convinti che dopo il progetto attuale potrebbero non lavorare mai più. Quando abbiamo girato Tremors nel 1989 ero felicissimo di avere quella parte, perché ero reduce da sette stagioni di Casa Keaton e non sapevo se avrei continuato ad avere una carriera dopo la chiusura della serie. Il fatto che Burt fosse molto diverso da Steven Keaton ha aiutato molto.

Cosa rende piacevole per te continuare a interpretare Burt?

Il fatto che lui non abbia il senso dell'umorismo, cosa che rende esilaranti le sue reazioni nella maggior parte dei casi.

images/2018/05/09/maxresdefault_2.jpg

Hai un momento preferito nei panni di Burt nel nuovo film?

L'hai visto?

Non ancora.

OK, senza spoilerare, c'è una scena dove lui si trova in difficoltà, e come ne esce mi piace molto.

Leggi anche: Tremors, Syfy cancella la serie TV con Kevin Bacon

Passato, presente e futuro

Comic-Con: Kevin Bacon in un'immagine

Hai anche interpretato il nonno di Burt nel quarto film, Tremors 4: Agli inizi della leggenda, che era un prequel. Ci sono altri parenti a cui ti piacerebbe prestare il corpo?

Ti dirò, mi interesserebbe molto interpretare la nonna di Burt. Per il mio primo ruolo professionale, a teatro, dovetti vestirmi da donna, e fu molto divertente, quindi se si presentasse l'occasione sarei felice.

Sei il volto del franchise da anni. Cosa diresti se tornasse Kevin Bacon, anche solo per un cameo?

Se dipendesse da me farei tornare tutto il cast del primo film: Kevin, Fred Ward, Reba McEntire, eccetera. Mi diverto un sacco a girare questi film, ma la vera forza di Burt è il modo in cui interagisce con gli altri, quindi dipende tutto dal cast di contorno, e per ora è sempre andata benissimo.

Michael Gross e Michael J. Fox nella serie Casa Keaton

Per chiudere, vorrei tornare a Casa Keaton, dato che adesso va di moda riesumare le serie del passato. Se dovessero proporti di tornare a interpretare Steven Keaton, cosa diresti?

Dipenderebbe dalle sceneggiature, ma sinceramente non credo che accadrà, per due motivi: in primo luogo, il creatore dello show, Gary David Goldberg, che era la vera anima del programma, non è più tra noi (Goldberg è morto nel 2013, n.d.r.); in secondo luogo, credo che alla maggior parte degli attori non interessi un revival di Casa Keaton. Sono passati ad altro e non vogliono guardare indietro.

Tremors: A Cold Day in Hell, intervista a Michael...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Tremors, Syfy cancella la serie TV con Kevin Bacon
Tremors: il film diventerà una serie tv per Syfy?