The Chef Show, la recensione: il cooking show Netflix che riunisce gli Avengers

La recensione di The Chef Show, il nuovo cooking show di Netflix ideato e diretto da Jon Favreau che porta ai fornelli persino gli Avengers!

RECENSIONE di 08/06/2019

Come iniziare questa recensione di The Chef Show? Sicuramente dicendo di esserci tanto divertiti a guardare questo imperfetto ma interessantissimo programma di cucina di Netflix diretto da Jon Favreau e distribuito in tutto il mondo sulla famosa piattaforma di streaming dal 7 giugno 2019. Di cooking show in giro se ne vedono tanti, per tutti i gusti e tutti i palati, ma questo va a colpire una fetta dell'audience che fino ad ora non era mai stata nemmeno considerata: gli esigenti e insaziabili appassionati di cinecomics! Il regista di Iron Man e Iron Man 2, nonché interprete della guardia del corpo di Tony Stark, Happy Hogan, si era già interessato alla cucina quando, nel 2014, fece uscire il suo Chef - La ricetta perfetta, un lungometraggio che parlava di uno chef di successo in crisi dopo una recensione negativa. Da allora Jon Favreau, da buona forchetta, ha continuato ad interessarsi al mondo del cibo, arrivando, quindi, a creare e dirigere il particolare programma di cucina che è The Chef Show, accompagnato dallo chef e amico Roy Choi.

The Chef Show 2
The Chef Show: un'immagine del programma

In cucina con il Marvel Cinematic Universe

The Chef Show 3
The Chef Show: Gwyneth Paltrow cucina durante lo show

Uno degli elementi più divertenti di questo programma, ma soprattutto che lo contraddistinguono dalla miriade di prodotti simili che invadono giornalmente le nostre tv, è l'impagabile occasione di poter vedere diversi dei nostri eroi preferiti senza elmo, scudo o superpoteri, cimentarsi con fornelli e coltelli, oppure come tester dei più buoni cibi che la cucina americana con le sue innumerevoli contaminazioni può offrire. Vediamo così Gwyneth Paltrow tagliuzzare verdure per la speziatissima zuppa Pepper pots, Jon Favreau alle prese con salse e frittelle, Bill Burr (il Kuby di Breaking Bad) imburrare un sandwich, ma sopratutto è una gioia per occhi e orecchie vedere Robert Downey Jr., Tom Holland, Kevin Feige e Joe Russo, insieme a Favreau e Choi, mangiare di gusto pesce e crostacei parlando di quell'incredibile avventura che è stato il Marvel Cinematic Universe, raccontando aneddoti divertenti e facendo provare al giovane Spider-Man la prima ostrica della sua vita. Qualche piccola rimostranza sulla Scarletts Pasta ci sentiamo di esprimerla, avendo rabbrividito per degli spaghetti aglio e olio "all'americana" lasciati minuti interi a riposare mentre veniva preparato il condimento.

Il Marvel Cinematic Universe e la Fase 4 dopo Avengers Endgame: prime ipotesi sul futuro

Viaggio attraverso le contaminazioni della cucina americana

The Chef Show è un viaggio tortuoso ma divertente nella cucina americana e nelle sue innumerevoli contaminazioni. Vediamo carne, pesce, piatti hawaiani, italiani, etnici in un mix molto simile ad una ratatouille, non sempre armonica ma completa ed interessante. Jon Favreau e Roy Choi passano, anche nell'arco della stessa puntata, dalla cucina casalinga a quella più ricercata, da ristoranti rinomati a truck food senza mai perdere un colpo, assaggiando, cuocendo, sminuzzando e consigliandoci ricette più o meno sfiziose (il più delle volte piuttosto caloriche) che potranno magari non piacerci o convincerci, ma che ampliano certamente i nostri orizzonti in campo culinario con un efficacia che pochi altri programmi del genere riescono ad avere.

L'Amore di Jon Favreau per la cucina

The Chef Show
The Chef Show: Jon Favreau e Roy Choi

Ovviamente The Chef Show non è un programma perfetto, anzi, a tratti nel montaggio può risultare un po' confuso. Quello che traspare, però, è la passione che il regista ha per il cibo e la cucina; Roy Choi è talvolta spalla talvolta mentore in un viaggio che arricchisce, incuriosisce e fa sorridere. Questo particolare rapporto di Favreau con la cucina, nato con il suo film Chef - La ricetta perfetta, sembra essere cresciuto e maturato facendo emergere con spontaneità qualcosa che è molto più di un semplice cooking show. Il cibo non è solo nutrimento, è un legante, ci unisce, ci fa discutere e ci mette tutti sullo stesso piano, è convivialità allo stato puro; è questo il nocciolo del programma, ciò che traspare da ogni puntata e che ti spinge a guardare la successiva mantenendo sempre la leggerezza necessaria alla fruizione di un prodotto del genere. Per noi The Chef Show è promosso a pieni voti, perché quando passione e divertimento si uniscono è difficile sbagliare.

Conclusioni

Come affermato in questa recensione di The Chef Show, questo è un programma divertente e fresco che regala meravigliosi momenti di intrattenimento grazie alla presenza di molti dei volti famosi di cinema e serie tv alle prese con piatti succulenti, pentole e fornelli. A volte un po’ caotico lascia trasparire tutta la passione che il regista Jon Favreau e lo chef Roy Choy hanno per il cibo e la buona cucina.

Movieplayer.it

3.5/5

Voto medio

N/D

Perché ci piace

  • Vedere molti dei nostri eroi dello schermo cimentarsi in cucina o mangiare di gusto è impagabile.
  • L’alchimia, la passione e la simpatia di Jon Favreau e Roy Choi
  • Mostra, a differenza di altri programmi di genere, l’aspetto conviviale che il cibo può assumere.

Cosa non va

  • Il montaggio a volte un po’ confusionario.
  • Qualche piatto potrebbe far storcere la bocca agli amanti della tradizione