Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

Ralph Fiennes: i 10 migliori film dell'attore

I 10 migliori film di Ralph Fiennes: da Schindler's List a Grand Budapest Hotel, passando per Il paziente inglese e A Bigger Splash, riscopriamo insieme la ricchissima filmografia dell'attore.

CLASSIFICA di 22/12/2020
Roma 2016: Ralph Fiennes sorride sul red carpet de Il paziente inglese
Roma 2016: Ralph Fiennes sorride sul red carpet de Il paziente inglese

Occhi intensi e sorriso sornione, Ralph Fiennes ha conquistato il pubblico sin da subito, mostrando di avere un gran talento per la recitazione. Le sue indubbie qualità recitative lo hanno portato a lavorare in film dai generi completamente diversi, interpretando personaggi sempre nuovi e dimostrando ogni volta di essere un attore davvero in gamba.

Sebbene sia conosciuto ai più per aver lavorato in pellicole come Schindler's List e per aver interpretato personaggi come Lord Voldermort, l'attore ha recitato in tanti altri film degni di nota. Dunque, in occasione del suo compleanno, ripercorriamo insieme la sua filmografia, scoprendo i 10 migliori film di Ralph Fiennes, da Il paziente inglese a Schindler's List, passando per Harry Potter e i doni della morte - Parte 2 e A Bigger Splash.

1. Schindler's List - La lista di Schindler (1993)

Schindler's List: un primo piano di Ralph Fiennes
Schindler's List: un primo piano di Ralph Fiennes

Uno dei primi titoli che hanno fatto conoscere Ralph Fiennes a livello mondiale è stato Schindler's List - La lista di Schindler. In questo film di Steven Spielberg, uscito nel 1993, l'attore britannico ha magistralmente interpretato Amon Goeth, un personaggio realmente esistito: ufficiale delle SS, Goeth raggiunse Cracovia con l'incarico di sgomberare il ghetto e di inviare i suoi abitanti al campo di concentramento di Kraków-Płaszów. Sarà proprio con il suo arrivo che Schindler (interpretato da Liam Neeson) - imprenditore tedesco che avvia una fabbrica di pentole e tegami per l'esercito tedesco, impiegando centinaia di ebrei come operai - si renderà conto della situazione, assistendo ad indicibili episodi di violenza. Grazie a questo film, Ralph Fiennes è riuscito a farsi conoscere dal pubblico internazionale con un'interpretazione tale da ricevere una candidatura agli Oscar nella categoria di Miglior attore non protagonista.

2. Quiz Show (1994)

Quiz Show
Quiz Show: una scena del film

Dopo il grande successo di Schindler's List, la carriera di Ralph Fiennes prosegue con Quiz Show, pellicola di Robert Redford del 1994. In questo lungometraggio, l'attore britannico ha dato vita al personaggio di Charles Van Doren, parente del premio Pulitzer Mark Van Doren, che riesce a partecipare al telequiz Twenty-One dopo la dipartita del campione in carica. Tuttavia, dopo essere entrato nel programma a premi, la domanda che si pone è solo una: come si può vivere con il senso di colpa, quando si vincono tanti soldi ad un concorso televisivo sapendo che questo è truccato?

3. Il paziente inglese (1995)

Il paziente inglese: Ralph Fiennes e Kristin Scott Thomas in un momento del film
Il paziente inglese: Ralph Fiennes e Kristin Scott Thomas in un momento del film

Tra i titoli che hanno reso Ralph Fiennes un attore molto stimato ed apprezzato, non si può non ricordare Il paziente inglese. Nel film di Anthony Minghella, uscito nel 1995 e ambientato in un monastero toscano alla fine della seconda guerra mondiale, l'attore interpreta un uomo gravemente ustionato e fin di vita, accudito da un'infermiera della Royal Canadian Army che lo chiama con l'appellativo di "il paziente inglese", poiché egli non ricorda il suo nome e parla con accento britannico. Ma l'interpretazione di Fiennes (per la quale ha ricevuto una nomination agli Oscar nella categoria di Miglior attore protagonista) non si ferma qui, l'attore ha infatti interpretato il protagonista di questa storia anche nella vita precedente all'incidente aereo che lo ha sfigurato, restituendo tutto lo charme dell'uomo descritto nell'opera su cui si basa il film, il romanzo omonimo di Michael Ondaatje.

4. Spider (2002)

Spider
Spider: una scena del film

Nel corso della sua carriera, Ralph Fiennes ha lavorato con tantissimi validi registi e, tra i tanti, non poteva certo mancare David Cronenberg. Nel 2002, infatti, l'attore ha partecipato al film Spider, interpretando brillantemente un uomo, di nome Dennis Cleg, a cui è stata diagnosticata la schizofrenia paranoide e che si trova a lottare contro un temibile avversario: la sua mente. In questo film, Fiennes ha dato prova delle sue abilità attoriali andando a lavorare sulla parte più introspettiva del personaggio, restituendo sullo schermo un uomo devastato da traumi risalenti alla propria infanzia e da ossessioni di natura ambigua.

5. The Constant Gardener - La cospirazione (2005)

Ralph Fiennes in una scena  di The Constant Gardener
Ralph Fiennes in una scena di The Constant Gardener

Il deserto sembra essere un'ambientazione quasi ricorrente nei film interpretati da Ralph Fiennes. L'attore, infatti, nel 2005 ha lavorato al film The Constant Gardener, un adattamento del libro Il giardiniere tenace di John Le Carré. In questo film, diretto da Fernando Meirelles, Fiennes ha interpretato Justin Quayle, un funzionario dell'Alto Commissariato Britannico che scopre della morte della moglie Tessa, un'attivista che viene trovata brutalmente assassinata nel Kenya del nord. Girato in più location, tra cui Londra e il Kenya, nel film Fiennes ha dato vita ad un uomo alla ricerca della verità, che mette tutto se stesso nelle indagini, a costo di rischiare, a sua volta, la vita.

6. The Reader - A voce alta (2008)

Ralph Fiennes in una scena del film The Reader
Ralph Fiennes in una scena del film The Reader

Se conoscete The Reader - A voce alta come il film che ha consentito a Kate Winslet di vincere un Premio Oscar come Migliore attrice protagonista, è cosa buona e giusta sapere e ricordare che in questo lungometraggio vi è anche un'eccellente lavoro recitativo da parte di Ralph Fiennes. In questo film diretto da Stephen Daldry, l'attore britannico ha interpretato Michael Berg da adulto, un uomo che si trova a fare i conti con il proprio passato e con la donna che aveva tanto amato in gioventù e che era improvvisamente sparita da un momento con l'altro. Una donna che, alla fine dei conti, si scoprirà essere totalmente l'opposto di quello che sembrava all'apparenza, con rivelazioni che non potranno non sconvolgere Michael.

I migliori film di Kate Winslet

7. La duchessa (2008)

Ralph Fiennes interpreta il Duca del Devonshire nel film La duchessa
Ralph Fiennes interpreta il Duca del Devonshire nel film La duchessa

Tra i tanti film da lui interpretati, non poteva mancare il genere storico e in costume. Nella fattispecie, Ralph Fiennes ha preso parte, nel 2008, al film La duchessa, lungometraggio diretto da Saul Dibb. Condividendo lo schermo con due attrici del calibro di Keira Knightley e Charlotte Rampling, l'attore ha interpretato il freddo e distaccato Duca William di Devonshire, marito della giovane Georgiana Spencer, una delle donne più affascinanti di fine '700. Un'interpretazione, quella di Fiennes, forse passata un po' in sordina tra il grande pubblico, ma certamente meritevole di attenzione, soprattutto visto il lavoro da lui fatto sull'introspezione del personaggio.

8. Harry Potter e i doni della morte - Parte 2 (2011)

Ralph Fiennes in Harry Potter e i doni della morte - parte 1
Ralph Fiennes in Harry Potter e i doni della morte - parte 1

Girarci troppo intorno è inutile e tanto vale dirlo subito: se il pubblico che segue Ralph Fiennes da tempo può ricordare una lunga lista di sue magistrali interpretazioni, per le nuove generazioni (e per coloro che lo hanno scoperto solo da qualche anno) l'attore è più conosciuto per un ruolo in particolare. Il ruolo di cui stiamo parlando è quello di colui-che-non-deve-essere-nominato, aka Lord Voldemort. Sebbene compaia già a partire dal quarto film della saga di Harry Potter, cioè da Harry Potter e il calice di fuoco in poi, forse la sua interpretazione migliore nei panni del Signore Oscuro è proprio quella in Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2, film in cui riesce a mettere in scena tutte le sfumature e inquietudini del suo personaggio, rendendolo un leader oscuro assoluto nel presente, tanto quanto lo era stato in un passato nemmeno troppo lontano.

Harry Potter: 10 cose che (forse) non sapete sulla saga

9. Grand Budapest Hotel (2014)

The Grand Budapest Hotel: Paul Schlase, Toni Revolori, Tilda Swinton e Ralph Fiennes in ascensore
The Grand Budapest Hotel: Paul Schlase, Toni Revolori, Tilda Swinton e Ralph Fiennes in ascensore

Chi conosce Wes Anderson sa quanto i suoi film siano originali, innovativi, e come sia facile innamorarsi del suo stile e della sua concezione estetica. Ciò che rende Anderson altrettanto conosciuto è anche il fatto di lavorare quasi sempre con lo stesso team attoriale, come avvenuto anche in Grand Budapest Hotel, film del 2014 che, però, ha visto tantissime new entry d'eccezione. In questo caso, infatti, l'aggiunta forse più importante è stata proprio quello di Ralph Fiennes che ha vestito gli insoliti panni di Monsieur Gustave H., un uomo piuttosto eccentrico che di lavoro svolge la mansione di concierge del Grand Budapest Hotel e che verrà coinvolto in una serie di strane avventure.

10. A Bigger Splash (2015)

A Bigger Splash: Ralph Fiennes in una scena del film
A Bigger Splash: Ralph Fiennes in una scena del film

Se due ex fidanzati si dovessero trovare, inaspettatamente, a condividere una vacanza, che cosa potrebbe accadere? Questo è quello che accade in A Bigger Splash, il film di Luca Guadagnino del 2015 con un cast ridotto ma d'eccellenza: oltre a Tilda Swinton, Dakota Johnson e Matthias Schoenaerts, vede protagonista anche un Ralph Fiennes in un ruolo davvero atipico e sorprendente. L'attore britannico, infatti, interpreta Harry, un produttore discografico che si trova in vacanza con sua figlia Penelope e che incontra Marianne, cantante rock e sua ex fidanzata, alla quale cercherà di riavvicinarsi in tutti i modi, ignorando però l'attuale fidanzato di lei, Paul.