I 10 personaggi più insopportabili delle serie TV

La nostra classifica dei personaggi più insopportabili delle serie TV: da Dawn Summers a Skyler White ecco chi, al solo pensiero, ci fa ancora ribollire il sangue.

CLASSIFICA di 30/11/2020
Breaking Bad: Anna Gunn nell'episodio One Minute
Breaking Bad: Anna Gunn nell'episodio One Minute

L'amore viscerale per una serie TV ci ha spinto a seguire le avventure dei suoi protagonisti stagione dopo stagione, anno dopo anno (quando ancora il binge watching compulsivo sui siti di streaming era un sogno lontano): tale dedizione era dovuta alla necessità imprescindibile di sapere se i nostri personaggi del cuore avrebbero finalmente trovato l'amore, se avrebbero realizzato i propri sogni o se - e la futilità della vita umana ne Il trono di spade in questo non aiutava - sarebbero sopravvissuti. Se l'attaccamento ad un personaggio ci spingeva ad andare avanti, l'odio per altri spesso poteva farci desistere dal farlo: ammettiamolo, a volte abbiamo pensato di interrompere una serie TV - anche tra le nostre preferite - proprio perché non potevamo sopportare uno dei suoi protagonisti. In questo articolo abbiamo cercato di raccogliere i 10 personaggi più insopportabili delle serie TV: da Skyler White a Dawn Summers, da Ted Mosby a Lori Grimes, ecco chi - se ripensiamo ad una delle nostre serie del cuore - ci fa ancora ribollire il sangue, anche a distanza di così tanto tempo dall'ultima messa in onda e dall'ennesimo rewatch. Inutile dirlo, di seguito troverete parecchi spoiler, a voi la scelta quindi se continuare o meno la lettura!

10. Dawn Summers - Buffy l'ammazzavampiri

Buffy: Sarah Michelle Gellar e Michelle Trachtenberg in una scena de Il morso del vampiro
Buffy: Sarah Michelle Gellar e Michelle Trachtenberg in una scena de Il morso del vampiro

Introdurre un personaggio in uno show dopo così tante stagioni non sempre è una scelta saggia, a nostro parere, però, l'arrivo di Dawn Summers in Buffy l'ammazzavampiri è forse una delle idee più geniali ed innovative che Joss Whedon ha avuto per la serie. Ad indispettire i fan rispetto alla sorellina della Cacciatrice, che è in realtà la forma umana presa da un'energia mistica chiamata "La Chiave", non è tanto che sia apparsa a sorpresa nella quinta stagione - ma non a sorpresa per gli altri personaggi, per i quali era sempre esistita - ma il fatto che gran parte degli episodi seguenti al suo arrivo ruotassero poi quasi interamente attorno alla sua storyline (e, diciamocelo, le sue continue lamentele da adolescente in crisi non hanno aiutato). A peggiorare la situazione, la giovane Dawn Summers non faceva altro che cacciarsi nei guai, mettendo costantemente in pericolo la sorella maggiore e tutti i membri della Scooby Gang, e il fandom dello show questo non glielo ha mai potuto perdonare.

Buffy, 20 anni dopo: i migliori episodi della serie cult che ha cambiato la TV

9. Mandy Hampton - The West Wing

Mandy Hampton
Mandy Hampton in The West Wing

West Wing - Tutti gli uomini del presidente, creato da una mente geniale come quella di Aaron Sorkin, è uno show amatissimo negli Stati Uniti ma poco conosciuto qui da noi. Abbiamo deciso di inserirlo comunque in questa classifica per uno dei personaggi della prima stagione, che ha resistito per soli 22 episodi: Mandy Hampton. Il personaggio - una consulente che lavora a stretto contatto con i protagonisti della serie, ossia lo staff del Presidente democratico Bartlet - era così mal sopportato dai fan (e anche dai comprimari, questo era evidente) che è stato subito fatto fuori dalla serie. La cosa interessante, però, è come viene tagliata dallo show: la prima stagione si conclude con un cliffhanger da cardiopalma (un attentato al Presidente), all'inizio della seconda, però, del destino di Mandy non ci viene detto assolutamente più nulla, potrebbe essere morta e sepolta come essersi trasferita in Florida. Mai si era vista una dipartita tale in una serie televisiva: il povero - ma odioso - personaggio non si è meritato né un addio né una spiegazione su quello che gli è accaduto.

The West Wing: la TV di ieri in una grande serie che sembra scritta oggi

8. Ryan Howard - The Office

Ryan The Office
Il personaggio di Ryan Howard in The Office

Sì, lo sappiamo, The Office è una serie che pullula di personaggi insopportabili. La gran parte di loro, però, riesce ad essere - allo stesso tempo, ed è quasi miracoloso - odiosa ma anche divertente ed irresistibile. A nostro parere, però, tra loro se ne nasconde uno che è davvero impossibile da farsi stare quantomeno simpatico: Ryan Howard. Se inizialmente sembrava un ragazzo normale, l'ennesima vittima delle stramberie del nostro amato Michael Scott, appena viene promosso ad un ruolo dirigenziale il suo carattere cambia completamente, diventando sempre più egoista, superficiale e narciso. Dopo essersi fatto licenziare ed essere tornato alle mansioni iniziali, pur essendo fondamentalmente incompetente e assolutamente inutile sul posto di lavoro, continua a credersi il migliore ed il più intelligente tra tutti. Un personaggio di cui avremmo fatto decisamente a meno, lo ammettiamo senza alcuna vergogna.

The Office: i 10 migliori episodi

7. Priya Koothrappali - The Big Bang Theory

Maxresdefault
Priya Koothrappali in The Big Bang Theory

A detta di molti il personaggio meno divertente dell'intera serie, Priya Koothrappali viene introdotta nelle prime stagioni di The Big Bang Theory, diventando col tempo la ragazza di Leonard. Cosa non le hanno mai perdonato i fan (oltre al fatto di non riuscire proprio a far ridere)? Il fatto di aver trattato male il povero Leonard (e pure Sheldon!) ed averlo anche tradito. Meno male che è stata poi eliminata definitivamente dallo show: anche se si tratta della sorella di Raj fortunatamente non viene mai fatta tornare, nemmeno per una comparsata, e noi non possiamo che esserne felici.

6. Emily Waltham - Friends

Emily Waltham Friends
Emily Waltham in Friends

Lo sappiamo, parlando di Friends molti di voi si sarebbero aspettati che avremmo inserito nella nostra classifica la rumorosissima Janice. E invece no, forse vi stupiremo, ma per noi il personaggio più odioso dell'intera serie altri non è che la seconda moglie di Ross: la super britannica Emily Waltham. Sì, Ross ha decisamente contribuito a renderla così insopportabile pronunciando il nome di Rachel al posto del suo sull'altare, e non c'è da biasimarla per essersela presa. In seguito, però, Emily si dimostra estremamente egoista nel pretendere che Ross rompa i rapporti con il personaggio interpretato da Jennifer Aniston e che si trasferisca in Inghilterra, senza tenere in alcun conto le sue necessità lavorative.

Friends: cosa sappiamo dell'attesa reunion

5. Ted Mosby - How I Met Your Mother

Josh Radnor in una scena dell'episodio I Heart NJ di How I Met Your Mother
Josh Radnor in una scena dell'episodio I Heart NJ di How I Met Your Mother

È possibile che il protagonista di una serie tv sia anche il suo personaggio più insopportabile? Nel caso di How I Met Your Mother (E alla fine arriva mamma nella traduzione italiana) decisamente sì: Ted Mosby è infatti tra i personaggi meno apprezzati dai fan dello show. Inguaribile romantico fissato con l'idea di trovare a tutti i costi l'anima gemella, ci costringe a seguirlo per nove stagioni nella ricerca del suo vero amore (quella che crediamo essere la madre dei suoi figli) per poi farci scoprire - a sorpresa - che l'oggetto dei suoi desideri è sempre stato un altro. A questo c'è da aggiungere il fatto che spesso la sua attitudine nei confronti delle donne con cui esce non sia delle migliori (ve la ricordate la volta in cui va ad un appuntamento al buio con una donna con cui era già stato, ma di cui si era completamente dimenticato?) e che il suo corteggiamento a Robin, nelle prime stagioni, risulti particolarmente ossessivo (da qualcuno definito quasi da stalker). Che il protagonista di How I Met Your Mother sia davvero un ragazzo da sposare? Secondo noi decisamente no!

4. Ramsay Bolton - Il trono di spade

Il trono di spade: una foto dell'attore Iwan Rheon
Il trono di spade: una foto dell'attore Iwan Rheon

Dobbiamo ammetterlo, scegliere il personaggio più odioso de Il trono di spade non è stato semplice, e forse molti di voi si aspetteranno qualcun altro in questa classifica (l'odiassimo Joffrey Baratheon). Come personaggio più insopportabile de Il trono di spade abbiamo invece deciso di incoronare Ramsay Bolton, il sadico torturatore della cui intollerabile presenza ci liberiamo dopo la sanguinosissima Battaglia dei Bastardi, e della cui dolorosa dipartita dobbiamo ringraziare Sansa Stark, decisamente sul piede di guerra dopo essere stata costretta a sposarlo in una precedente stagione.

Il Trono di Spade: i 10 migliori episodi della serie

3. Lori Grimes - The Walking Dead

Sarah Wayne Callies in una scena dell'episodio Days Gone Bye di The Walking Dead
Sarah Wayne Callies in una scena dell'episodio Days Gone Bye di The Walking Dead

Quando Rick Grimes si risveglia dal coma nella prima puntata di The Walking Dead, il suo unico obiettivo diviene quello di trovare la moglie Lori ed il figlioletto Carl. Peccato che lei nel frattempo si sia consolata con il migliore amico di lui, Shane, e cerchi di tenerlo nascosto al marito quando lo vede tornare. Il personaggio, stagione dopo stagione, diventa sempre più asfissiante e petulante nei confronti del povero Rick, che cerca di tenere tutti in vita e di proteggere il gruppo (di cui ovviamente fanno parte lei e Carl). Con il tempo è diventata così lagnosa che nessuno dei fan della serie si è lamentato quando è morta per dare alla luce la piccola Judith.

2. Dawson Leery - Dawson's Creek

Crying Face Dawson1 2000
Dawson Leery in Dawson's Creek

Proseguiamo con un altro protagonista insopportabile, il personaggio principale di una serie che ha segnato gli anni formativi di molti di noi: il romantico, ingenuo e melodrammatico Dawson Leery di Dawson's Creek. Che cosa ce lo rende così antipatico? Il fatto che non perda mai occasione per sbatterci in faccia questo suo essere così esageratamente buono, gentile e sempre guidato da irreprensibili principi morali, sottolineando spesso quanto gli altri ragazzi siano meno interessanti, intelligenti e premurosi di lui. Tutto ciò lo rende - oltre che alla lunga intollerabile agli occhi dello spettatore - anche piuttosto presuntuoso e supponente. Non c'è da stupirsi che i suoi barbosissimi vagheggiamenti sul vero amore non l'abbiano aiutato a conquistare la donna della sua vita. Lo ammettiamo, noi, come la gran parte del fandom della serie, siamo sempre stati dichiaratamente Team Pacey.

Dawson's Creek: che fine hanno fatto i protagonisti?

1. Skyler White - Breaking Bad

Breaking Bad: Anna Gunn in una scena dell'episodio Green Light
Breaking Bad: Anna Gunn in una scena dell'episodio Green Light

Concludiamo con uno dei personaggi più odiati della storia della televisione: Skyler White, la moglie dell'iconico protagonista di Breaking Bad. L'intollerabile personaggio riesce, per lo più involontariamente, ad ostacolare gran parte dei piani di Walter, arrivando pure a mettere in pericolo la sua vita, e per questo si è da subito inimicata gran parte dei fan. Se a tutto questo poi ci aggiungiamo la sua saccenza ingiustificata, i suoi modi di fare passivo-aggressivi e il suo senso della morale altalenante, che la porta prima a disprezzare le attività del marito poi a mettercisi in affari (non contando poi il fatto che arrivi pure a tradirlo con il suo capo), la donna poteva a fatica conquistarsi il favore degli spettatori. Sì, lo sappiamo, se mettessimo sul piatto tutte le atrocità compiute da Walter nel corso della serie è difficile credere che non sia lui il personaggio più disprezzato di tutti, ma noi siamo suoi fedelissimi, e lo abbiamo appoggiato dal primo all'ultimo episodio della serie. Sua moglie, invece, è rimasta insopportabile dall'inizio alla fine, e non c'è personaggio migliore di lei per aggiudicarsi il posto d'onore in questa classifica.

Breaking Bad, perché il finale è il migliore possibile