Forrest Gump in 4K UHD, recensione: tutti i segreti dell'imperdibile Steelbook a tre dischi

La recensione della Steelbook di Forrest Gump in 4K UHD: il celebre film con Tom Hanks è disponibile in una bellissima confezione metallica grazie a Koch Media; il video 4K è buono ma discontinuo, valido l'audio, extra ottimi e abbondanti.

RECENSIONE di 31/08/2021
Forrest Gump: un primo piano di Tom Hanks
Forrest Gump: un primo piano di Tom Hanks

Quando uno dei film più amati di tutti i tempi arriva in una sfiziosa confezione steelbook, con la visione migliore attualmente disponibile come il 4K UHD e con al suo interno ben tre dischi con un sacco di contenuti speciali, questa è sempre una bella notizia per gli amanti dell'homevideo. Come vedremo nella recensione della steelbook di Forrest Gump in 4K UHD, il film di Robert Zemeckis vincitore di sei premi Oscar, con uno straordinario Tom Hanks, è uscito in un'imperdibile edizione tutta nuova grazie a Koch Media, nella quale, nonostante qualche sbavatura video, si può godere il film e approfondirne le tematiche come mai avvenuto prima.

Una meravigliosa Steelbook a tre dischi

Forrest Cover

Partiamo dalla vera chicca per i collezionisti amanti delle confezioni metalliche, ovvero dalla prestigiosa Steelbook con la quale Koch Media ha voluto omaggiare Forrest Gump. La confezione si presenta con un elegante blu a fare da sfondo a Tom Hanks di spalle seduto sulla panchina ad osservare la piuma in arrivo. Sul retro, l'immagine della mitica scatola di cioccolatini aperta. All'interno della steelbook, con lo sfondo del discorso di Forrest davanti al Lincoln Memorial a Washington, troviamo tre dischi: a sinistra, da solo, quello con la versione 4K UHD, sulla destra, uno sopra l'altro, i due blu-ray, uno con il film in HD e l'altro tutto dedicato ai contenuti speciali.

I 12 migliori film con Tom Hanks

Il video 4K: momenti splendidi ma anche cadute di tono

Forrest Gump: Tom Hanks in un momento del film di Zemeckis
Forrest Gump: Tom Hanks in un momento del film di Zemeckis

Se la versione in 4K UHD di Forrest Gump rappresenta certamente un salto di qualità rispetto al blu-ray, va detto anche che però è caratterizzata da una certa discontinuità della resa delle immagini. In alcuni momenti infatti il video è davvero eccellente e mette in mostra tutte le potenzialità del formato, grazie anche alla marcia in più dell'HDR, in altri invece le immagini non convincono del tutto. I momenti migliori regalano un dettaglio incisivo e raffinato su volti, abiti e ambienti (splendide le sequenze in Vietnam), una notevole profondità di campo (stupende le panoramiche con Forrest in giro per gli States), una grana organica e naturale e una brillantezza cromatica mai vista prima.

Gary Sinise in una scena del film Forrest Gump (1994)
Gary Sinise in una scena del film Forrest Gump (1994)

Altre sequenze però, tra le quali alcune con i famosi effetti ottici oppure altre in condizioni di bassa luminosità, denotano invece una certa pastosità: qui la risoluzione non decolla, la grana sparisce ed è come se il quadro risentisse dell'utilizzo di DNR per la riduzione del rumore, un filtro che ha finito per piallare e levigare qua e là le immagini, svilendone la sensazione cinematografica. Piuttosto altalenanti anche i livelli di nero, alcuni esterni notturni sono un po' scialbi con i dettagli affogati, altri invece compatti e profondi. Lo stesso HDR, se rende in genere i colori più vividi e brillanti, a volte sfocia in eccessi ed esagerazioni che rendono un senso di artificiosità. Un vero peccato queste cadute di tono, visto che gran parte del film denota un video splendido.

Buono l'audio, ma il lossless inglese ha una marcia in più

Forrest2
Forrest Gump: una scena del film con Tom Hanks

Sul fronte audio la traccia italiana resta ferma a un Dolby digital 5.1 comunque di buona qualità: i dialoghi sono ottimi e hanno un timbro caldo e deciso, la spazialità è più che discreta per il film, la colonna sonora di Alan Silvestri e le varie canzoni sono avvolgenti e quando c'è da mostrare i muscoli come nella scena di guerra in Vietnam, spari ed elicotteri il reparto sfodera un asse posteriore reattivo e preciso, effetti panning, superba direzionalità e un sub che non si risparmia sui bassi. Certo la dinamica, la pressione generale e il microdettaglio risultano inferiori rispetto al Dolby Atmos originale. Anche questa traccia però può scatenarsi davvero solo in poche occasioni, oltre a quelle citate del Vietnam le scene di football americano o ancora la tempesta in mare e alcune altre, mentre per gran parte del film la differenza con la traccia italiana non è così rilevante.

Marea di extra: due commenti e quasi 4 ore di contributi

Forrest3
Forrest Gump: Robin Wright in una scena del film

La grande novità rispetto a una precedente edizione 4K UHD del film, è che stavolta vengono recuperati tutti gli extra presenti nelle precedenti edizioni a doppio blu-ray (quasi 4 ore), proprio grazie alla presenza di un terzo disco. In realtà, già sul disco del film troviamo due commenti audio (uno del regista Robert Zemeckis con il produttore Steve Starkey e lo scenografo Rick Carter, e uno con il produttore Wendy Finerman), più Segnaletica musicale durante la storia, ovvero un'analisi dei brani della colonna sonora con il giornalista rock Ben Fong-Torres, il regista Robert Zemeckis e il supervisore musicale Joel Sill.

Forrest4
Forrest Gump: Tom Hanks in una scena del film

Sul terzo disco tutti gli altri extra. Si parte con Diario di Greenbow (26') sulla produzione del film con tante interviste e immagini dal set per assistere alla costruzione delle varie scene. A seguire L'arte di adattare una sceneggiatura (27'), che analizza la trasposizione del romanzo sullo schermo e poi il lungo processo sulla creazione del film tra effetti speciali e sceneggiatura, e poi Oltre l'impossibile: Forrest Gump e la rivoluzione degli effetti visivi (27'), sulla creazione dei celebri effetti visivi del film e le immagini rivoluzionarie che hanno consentito di posizionare Forrest Gump con John Kennedy o anche la rimozione delle gambe del tenente Dan.

Forrest5
Forrest Gump: Gary Sinise e Tom Hanks in una scena del film

A seguire Il piccolo Forrest (15') sul casting e i contributi si Michael Conner Humphreys, e Una serata con Forrest Gump (55'), ovvero una lunga discussione con Tom Hanks, Gary Sinise, Eric Roth e Robert Zemeckis che discutono del film alla University of Southern California. A concludere una sezione Contenuti speciali d'archivio: al suo interno Il make-up di Forrest Gump (8') sul trucco, Attraverso le orecchie di Forrest - L'ingegneria del suono (16') sugli effetti sonori di diverse scene, La costruzione del mondo di Gump - Le scenografie (7') su location e scenografie, Vedere per credere - Gli effetti visivi di Forrest Gump (30') sul processo di costruzione di alcune sequenze, Test sullo schermo e trailer.

Forrest Gump: il finale del film nasconde un problema?

Conclusioni

A conclusione della recensione della Steelbook di Forrest Gump in 4K UHD, oltre a elogiare la bellissima confezione metallica, possiamo dire che il celebre film di Tom Hanks si vede come mai è stato possibile prima, anche se il video è discontinuo e lascia qualche perplessità. Buono l’audio, mentre il pezzo forte dell’edizione a tre dischi è la massiccia presenza di contenuti speciali, con due commenti audio e quasi quattro ore di contributi.

Movieplayer.it

4.0/5

Perché ci piace

  • La bellissima Steelbook farà la gioia dei collezionisti di confezioni metalliche.
  • Gran parte del video regala immagini mozzafiato.
  • L’audio di buon livello.
  • Il formidabile pacchetto di extra.

Cosa non va

  • Il video purtroppo è discontinuo con alcune cadute di tono.
  • In alcune scene l’audio avrebbe potuto essere più aggressivo.