Chaos Walking in blu-ray, la recensione: gli strepitosi extra rivelano i segreti di un film tormentato

La recensione del blu-ray di Chaos Walking: l'edizione Eagle Pictures presenta un sorprendente reparto extra, ricco e sempre interessante. Alta qualità e pochissime sbavature anche per video e audio.

RECENSIONE di 11/06/2021
Chaos Walking 4
Chaos Walking: Mads Mikkelsen e Daisy Ridley in una scena del film

Un percorso travagliato durato qualche anno. Un film in gran parte girato nel 2017 che non convinse in fase di test screening, con tanto di scene aggiuntive girate due anni dopo. E ai ritardi produttivi si sono poi aggiunti i rinvii per pandemia. Difficilmente un prodotto così tormentato poi riesce a convincere e a centrare l'obiettivo, ma a volte l'edizione homevideo (in questo caso targata Eagle Pictures) consente di capire in parte i perché del travaglio e magari scoprire quali sono state le correzioni di rotta. Come vedremo nella recensione di Chaos Walking in blu-ray, grazie a un corposo e interessante reparto dedicato agli extra, si possono approfondire tematiche che la recente uscita del film di Doug Liman su Prime Video non può soddisfare del tutto.

Chaos Walking 15
Chaos Walking: Tom Holland, Daisy Ridley durante una scena del film

Tratto dall'omonima trilogia letteraria di Patrick Ness (qui co-sceneggiatore), Chaos Walking vede protagonisti Tom Holland e Daisy Ridley alle prese con un film sci-fi dai toni distopici. Nel futuro gli umani vivono su un pianeta molto simile alla Terra: tutte le donne sono scomparse mentre gli uomini sono stati colpiti dal "Rumore", una forza che permette di ascoltare i pensieri reciproci, leggendone immagini, suoni e parole. Finchè un astronave si schianta sul pianeta, vicino a un villaggio governato dal severo Prentniss (Mads Mikkelsen): l'unica sopravvissuta è una ragazza. Il giovane Todd ne scopre l'esistenza e ne resta affascinato non avendo mai visto prima una donna: ben presto dovrà proteggerla da chi vuole eliminarla a tutti i costi.

Reparto extra super: tre quarti d'ora di scene eliminate...

Chaos

Come detto, abbiamo potuto vedere Chaos Walking grazie al blu-ray Eagle Pictures. E partiamo proprio dal pezzo forte dell'edizione, quelle che regala qualcosa in più rispetto alla sola visione del film, ovvero il reparto dei contenuti speciali. L'unico rammarico è che il commento audio con il regista Doug Liman, la produttrice Alison Winter e il montatore Doc Crotzer non è sottotitolato, come del resto il loro commento alle scene tagliate. Per fortuna su tutto il resto dei contributi i sottotitoli italiani sono presenti. A partire proprio dalla massiccia dose di Scene eliminate: troviamo qui ben 43 minuti di materiale, spesso a un livello di lavorazione intermedia con schermi verdi ed effetti temporanei, ma interessante per capire magari alcune scelte fatte prima dei vari interventi e dei cambi di rotta in corsa.

...e poi quasi un'ora di approfondimenti e curiosità

Chaos Walking 3
Chaos Walking: Tom Holland in una sequenza

Le featurette iniziano poi con Il rumore del regista (18'), con Doug Liman che sullo sfondo di scene anche divertenti sul set, racconta la produzione del film e riconosce come siano stati enormi le difficoltà nel realizzarlo. Si prosegue con La fonte del silenzio (7') con Daisy Ridley che parla del film e poi approfondisce alcuni aspetti del suo personaggio, il tutto alternato con spezzoni e filmati.

Chaos Walking 12
Chaos Walking: Daisy Ridley in una scena del film

A seguire I cittadini di Prentisstown (10') con una carrellata dei personaggi di supporto con interventi di membri del cast e ancora curiosità sul set, e poi I pensieri interiori (9') dove la parte del leone la fa Patrick Ness, co-sceneggiatore e autore della trilogia letteraria a cui il film è ispirato, che descrive in dettaglio la sua storia e il suo progetto, facendo capire un po' di più l'idea che sta alla base del tutto. Troviamo poi ancora L'approccio visivo al film (8') sulla fotografia e su come si è deciso di dare vita al "rumore", e per finire i compositori Marco Beltrami e Brandon Roberts commentano due scene, Farbranch e Attacco alla città (totale 4 minuti).

Chaos Walking 13
Chaos Walking: Mads Mikkelsen in un'immagine

Video ottimo con sbuffi colorati per riprodurre il Rumore

Chaos Walking 10
Chaos Walking: Tom Holland in una scena del film

Ma il blu-ray di Chaos Walking sfodera anche un ottimo reparto tecnico. A partire da un video che offre un quadro nitido con un elevato livello di dettaglio, sia nei primi piani, sia nelle panoramiche, ma soprattutto negli intricati sentieri delle foreste in mezzo agli alberi. Naturalmente c'è da fare i conti con la riproduzione visiva del Rumore, ovvero dei pensieri degli uomini, che viene resa con una sorta di sbuffi colorati attorno alla testa dei protagonisti.

Chaos Walking 11
Chaos Walking: Tom Holland, Daisy Ridley in una scena

Questo non provoca sbavature o problemi, anche se l'effetto, quando si unisce ad altri elementi CGI, dà una maggior morbidezza al quadro con una lieve flessione dell'incisività del dettaglio. Buono anche il croma, con il verde lussureggiante delle foreste e dei paesaggi che si accompagna a colori vivaci nei costumi e più sobri nei relitti dell'astronave, senza dimenticare i già citati sbuffi colorati attorno alle teste.

Audio: energia, precisione e la confusione dei "pensieri"

Chaos Walking 17
Chaos Walking: Mads Mikkelsen in una scena del film

Efficace anche il reparto audio, con le tracce DTS HD Master Audio 5.1 presenti sia nell'italiano che nell'originale. Alcune sequenze sono importanti sul piano sonoro, ad esempio l'ingresso dell'astronave nell'atmosfera, una lotta furibonda nel lago con una creatura mostruosa, un frenetico inseguimento con i cavalli: in questi momenti l'attività surround è energica e furiosa, oltre che precisa nella dislocazione degli effetti, e anche il sub dà una mano con i bassi a rendere la scena più convincente. C'è poi anche qui la resa molto particolare del Rumore, ovvero dei pensieri degli uomini, che chiama in causa tutti i diffusori e nella sua "confusione" alla lunga risulta un po' stancante, anche se effettivamente era difficile presentarla in un'altra maniera. Puliti e decisi i dialoghi, robusta e avvolgente anche la riproduzione della colonna sonora.

Conclusioni

Come abbiamo visto nella recensione del blu-ray di Chaos Walking, il pezzo forte dell’edizione Eagle è il reparto extra, ricco e interessante, che consente di approfondire varie tematiche del tormentato film di Doug Liman. Ottimo anche il reparto tecnico, con video e audio di alta qualità che riescono a riprodurre in modo soddisfacente anche il “Rumore” e i pensieri degli uomini.

Movieplayer.it

4.0/5

Perché ci piace

  • Gli extra corposi e molto interessanti consentono di approfondire vari temi.
  • Il video ben dettagliato anche nelle panoramiche.
  • L’audio energico e coinvolgente.
  • Il modo in cui il “Rumore” è stato reso da video e audio è soddisfacente.

Cosa non va

  • Quando subentrano gli effetti CGI, il video mostra una certa morbidezza.
  • Peccato che il commento audio non sia sottotitolato.