I soliti idioti

2011, Comico

Warrior, I soliti idioti e gli altri film in uscita

Nei cinema arrivano anche La kryptonite nella borsa, il documentario Pina 3D, Il mio domani, la commedia (S)ex List e l'avventuroso The Tomorrow Series: il domani che verrà.

Per il primo weekend di novembre si preannuncia un carnet di uscite decisamente eterogeneo, tra commedie, documentari e altro ancora. Il cinema italiano punta su un tris di uscite, due delle quali presentate nei giorni scorsi a Roma - Il mio domani di Marina Spada e La kryptonite nella borsa di Ivan Cotroneo - oltre all'atteso I soliti idioti, ispirato all'omonimo show televisivo di culto con Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli. Sempre dal Festival di Roma arriva anche l'energico e vitale documentario Pina 3D, dedicato alla coreografa Pina Bausch e diretto da Wim Wenders.
In uscita questo fine settimana anche la commedia (S)ex List, con Anna Faris, il dramma sportivo Warrior con Tom Hardy, Joel Edgerton e Nick Nolte oltre all'avventuroso The Tomorrow Series: il domani che verrà, adattamento del primo capitolo della saga letteraria di John Marsden.

Di seguito, tutti i dettagli sui film in uscita in Italia:

I soliti idioti (2011) di Enrico Lando con Fabrizio Biggio, Francesco Mandelli, Madalina Ghenea, Francesco Sàrcina, Gianmarco Tognazzi, Marco Foschi, Valeria Bilello e Rocco Tanica. Genere Comico. Distribuito in Italia da Medusa. Trama:
Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli protagonisti de I soliti idioti

Per Gianluca, un trentenne che vive ancora con il padre, è arrivato il grande giorno: sta infatti per sposarsi con Fabiana, la sua fidanzata di sempre. Tutto è pronto, ma il padre di Gianluca, Ruggero, un imprenditore romano un po' sopra le righe, non può accettare che il figlio si sposi (soprattutto con Fabiana) senza prima avergli dimostrato di essere un vero uomo... Ed essere un vero uomo, per lui, vuol dire riuscire a conquistare una vera donna, la più bella, la modella della linea di intimo 'Smutandissimi'. E così il padre, invece di accompagnare il figlio in Chiesa, lo trascina con l'inganno fino a Roma dove potranno incontrare la bellissima 'Smutandissima'.
Parallelamente a quella di Ruggero e Gianluca, seguiamo le vicende di altri personaggi: la coppia gay convinta di poter avere un figlio in modo naturale, la coppia di perbenisti borghesi che fa di tutto per apparire priva di pregiudizi, il povero Sebastiano che lotta con la postina. Attraverso questi personaggi il film racconterà vizi e virtù dell'Italia di oggi.

Altri link:
Visualizza le foto del film
Visualizza i video e i trailer del film
Guarda la videorecensione
[Recensione] In viaggio con papà [Intervista] Dalla televisione al cinema, ecco I soliti Idioti

The Tomorrow Series: il domani che verrà (2010) di Stuart Beattie con Caitlin Stasey, Rachel Hurd-Wood, Lincoln Lewis, Deniz Akdeniz, Phoebe Tonkin, Chris Pang, Ashleigh Cummings e Andrew Ryan. Genere Azione, Avventura, Drammatico, Guerra, Romantico. Durata 103 minuti. Distribuito in Italia da Eagle Pictures. Trama:
Caitlin Stasey e Rachel Hurd-Wood fuggono da un'esplosione in una scena del film The Tomorrow Series: il domani che verrà

Il viaggio di otto amici in campeggio sul litorale della costa poco lontani da casa, la cui vita viene sconvolta da un invasore che nessuno aveva visto arrivare. Isolati dalle loro famiglie e dai loro amici, questi otto straordinari ragazzi dovranno imparare a scappare, sopravvivere e a combattere contro una ostile e ignota forza militare.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Giovani eroi Warrior (2011) di Gavin O'Connor con Tom Hardy, Jennifer Morrison, Nick Nolte, Joel Edgerton, Noah Emmerich, Denzel Whitaker, Kevin Dunn e Frank Grillo. Genere Azione, Drammatico. Durata 140 minuti. Distribuito in Italia da M2 Pictures. Trama:
Kurt Angle sul ring del film Warrior

Il figlio più giovane di un ex pugile alcolizzato torna inaspettatamente a casa, per farsi allenare dal padre e partecipare a un torneo di MMA (Mixed Martial Arts): in palio un grosso premio in denaro. Senza saperlo si troverà a sfidare il fratello maggiore, anche lui disperatamente bisognoso di soldi per la sua famiglia.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Intervista] Intervista a Francesco Panzieri, visual effects artist di Warrior [Recensione] Fratelli gladiatori La kryptonite nella borsa (2011) di Ivan Cotroneo con Valeria Golino, Cristiana Capotondi, Luca Zingaretti, Libero De Rienzo, Luigi Catani, Vincenzo Nemolato, Monica Nappo e Massimiliano Gallo. Genere Commedia. Durata 98 minuti. Distribuito in Italia da Lucky Red. Trama:
Luigi Catani in braccio a Vincenzo Nemolato in una foto promozionale de La kryptonite nella borsa

Ogni famiglia ha i suoi segreti, ma alcuni fanno più ridere di altri. Napoli, 1973. Peppino Sansone ha 9 anni, una famiglia affollata e piuttosto scombinata e un cugino più grande, Gennaro, che si crede Superman. Le giornate di Peppino si dividono tra il mondo folle e colorato dei due giovani zii Titina e Salvatore, fatto di balli di piazza, feste negli scantinati e collettivi femminili, e la sua casa dove la mamma si è chiusa in un silenzio incomprensibile e il padre cerca di distrarlo regalandogli pulcini da trattare come animali da compagnia. Quando però Gennaro muore, la fantasia di Peppino riscrive la realtà e lo riporta in vita, come se il cugino fosse effettivamente il supereroe che diceva di essere. È grazie a questo amico immaginario, a questo Superman napoletano dai poteri traballanti, che
Peppino riesce ad affrontare le vicissitudini della sua famiglia e ad accostarsi al mondo degli adulti.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Paura di crescere [Intervista] Ivan Cotroneo a Roma con La kryptonite nella borsa [Approfondimento] Roma 2011: la sesta edizione del Festival è nel segno delle donne Pina 3D (2011) di Wim Wenders con Pina Bausch, Regina Advento, Malou Airaudo, Ruth Amarante, Jorge Puerta, Rainer Behr, Andrey Berezin e Damiano Ottavio Bigi. Genere Documentario. Durata 106 minuti. Distribuito in Italia da Bim Distribuzione. Trama:
Secchiate d'acqua coreografiche in una sequenza del film 'Pina'

Il regista Wim Wenders, amico e ammiratore della coreografa Pina Bausch, pensava da molti anni al progetto di un film su di lei. Solo con l'avvento del 3D, il progetto è apparso realizzabile. Ma una volta scelte insieme le coreografie, Pina Bausch è morta improvvisamente il 30 giugno del 2009. Dopo un periodo di lutto e di riflessione, Wenders ha deciso
di andare avanti: lo sguardo di Pina sui movimenti dei danzatori e ogni dettaglio delle sue coreografie erano ancora vivi. Con la nuova tecnologia digitale, Wenders ha avuto gli strumenti estetici per portare al cinema lo straordinario e innovativo teatro-danza della Bausch.
Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Editoriale] Berlino 2011: il trionfo dell'Iran all'ombra di Panahi [Recensione] Danza per non perderti [Approfondimento] Berlinale 2011, quarta giornata nel segno del 3D [Intervista] Sulle ali della danza: applausi e commozione per Pina di Wim Wenders [Approfondimento] Berlinale 2011: i film e i protagonisti della 61esima edizione Il mio domani (2011) di Marina Spada con Claudia Gerini, Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon, Lino Guanciale, Enrico Bosco e Paola Crova. Genere Drammatico. Durata 88 minuti. Distribuito in Italia da Iris Film.

Trama:

Il mio domani: Lino Guanciale e Claudia Gerini dopo l'amore in una scena del film

Perché ogni volta che Monica torna a casa del padre riaffiorano sempre più frequentemente il dolore e il risentimento legati a vicende della sua infanzia? Perché, da qualche tempo, avverte da parte di Vittorio Corradi, il presidente della società di formazione aziendale per cui lavora e con cui ha una relazione, un distacco crescente? Perché Simona, la sorellastra, sembra rimproverarle il suo successo professionale e il suo tenore di vita, e perché lei non riesce a fare a meno di sentirsi in colpa nei suoi confronti? È solo un desiderio di riparazione che la spinge inoltre ad aiutare il nipote Roberto, un ragazzo di 17 anni, fragile e schivo? Che cosa l'ha spinta a seguire un seminario sull'autoritratto fotografico, quale strumento per superare il limite che ognuno pone nell'immaginare se stesso? Le lezioni di formazione ai manager, in cui ha investito tutto il suo talento professionale e la sua abilità, le appaiono sempre più uno strumento con cui le aziende giustificano ristrutturazioni e tagli al personale. La parentesi di una breve relazione con Lorenzo, incontrato al seminario di fotografia, non riesce a distogliere Monica dalle sue inquietudini. È come se, improvvisamente, uno strato sotterraneo si fosse smosso dentro di lei, creando un'onda sismica che porta alla superficie tutto il rimosso e rompe il precario equilibrio che la donna aveva trovato, obbligandola a mettere in discussione tutto ciò che ha costruito: lavoro, relazioni, affetti. Monica sente che a questo punto della sua vita deve fare i conti con il passato. Sente che il suo essere donna è stato condizionato da questo passato che la insegue e che alimenta la sua inquietudine. La morte del padre, malato da tempo le offrirà la possibilità di una rigenerazione. Potrà così trovare il coraggio di affrontare il sentimento di abbandono e tradimento che prova per Vittorio e la disillusione per aver creduto in un lavoro che ora scopre pieno di ambiguità e inganni.

Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film Guarda la videorecensione [Recensione] Silenzi che fanno rumore [Intervista] Roma 2011: Marina Spada e Claudia Gerini presentano Il mio domani [Approfondimento] Roma 2011: la sesta edizione del Festival è nel segno delle donne

Sex List (2011) di Mark Mylod con Anna Faris, Chris Evans, Ari Graynor, Blythe Danner, Ed Begley Jr., Oliver Jackson-Cohen, Heather Burns e Eliza Coupe. Genere Commedia. Durata 100 minuti. Distribuito in Italia da 20th Century Fox.

Trama:

(S)ex List: Anna Faris in una scena della commedia

Ally Darling si mette alla ricerca del suo migliore 'ex', a qualunque costo e con qualunque mezzo necessario, dopo avere letto in una rivista un articolo secondo cui le persone che nella vita hanno avuto venti relazioni o più hanno perso l'occasione di trovare il vero amore. Ally è un'eroina moderna originale. È in gamba, attraente, divertente e romantica: una giovane donna che sta cercando di scoprire chi è realmente e anche di capire con chi dovrebbe stare insieme. Mentre la ricerca del miglior ex fidanzato prende il via da un articolo, l'evento ha una rilevanza perfino più significativa: Ally è a un punto della vita in cui non ha il marito, il lavoro o la vita che aveva immaginato per sé. È a un bivio, il che la porta a domandarsi se abbia perso qualcosa - o qualcuno - d'importante nel corso dell'ultimo decennio.

Altri link:
Visualizza le foto del film Visualizza i video e i trailer del film [Approfondimento] 20th Century Folks: i protagonisti della nuova stagione della Fox

Warrior, I soliti idioti e gli altri film in...
Privacy Policy